Almanacco musicale del 4 giugno

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 4 giugno

1944 – Nasce a Tamatave il cantante italo-francese Antoine
1957 – Nasce a Catania il cantante Luca Madonia*
1962 – Nasce a Bresso Stefano Zandri, alias Den Harrow
1978 – Patty Pravo è in vetta alle classifiche con “La bambola”
1971 – Mia Martini pubblica il singolo “Padre davvero”
1981 – Pino Daniele rilascia l’album “Vai mò”
1993 – Laura Pausini lancia “Non c’è
2004 – I Modà incidono “Ti amo veramente”
2004 – Luca Dirisio pubblica “Calma e sangue freddo”
2012 – Viola Valentino incide il singolo “Stronza”
2013 – Max Pezzali lancia la raccolta “Max 20”
2014 – I Subsonica pubblicano “Lazzaro”
2015 – Deborah Iurato rilascia il singolo Da sola
2016 – Benji e Fede con Xriz incidono “Eres mia”
2017 – Silvia Salemi lancia “Potrebbe essere”

*Il personaggio del giorno: Luca Madonia

Luca MadoniaSessantuno candeline sulla torta per Luca Madonia, cantautore e chitarrista ex componente dei Denovo, un artista che ha sempre selezionato con criterio le proprie collaborazioni, scrivendo e dettando con protagonisti della canzone d’autore e personaggi che incarnano qualità e professionalità, da Franco Battiato a Carmen Consoli, passando per Patty Pravo, Grazia Di Michele, Andrea Mirò, Eugenio Finardi e Gianni Morandi. Tra i brani di maggior successo ricordiamo “L’alieno”, prezzo presentato al Festival di Sanremo nel 2011 in coppia con il Maestro Franco Battiato.

**La canzone del giorno: Ti amo veramente

 “…Te ne vai e non ritorni più
me lo dici solamente
ora che ti sei presa tutta la mia mente
la vita è strana e lo sapevo già
ma non pensavo capitasse ancora
di svegliarmi e non trovarti più
sotto il caldo delle mie lenzuola
scende scende un lacrima
cresce cresce la musica
dentro me

Io non posso restare così
su ti prego dai ritorna qui
io ti amo veramente
io non voglio restarmene qui
qui seduto senza averti qui
io ti amo veramente
io ti amo veramente

Brutta bestia la malinconia
che se ti prende ti trascina via
come quando non hai più un’idea
a cui aggrapparti per volare via
verso i confini di una libertà
che quando trovi sembra una galera
scende scende un lacrima
cresce, cresce la musica
voglio te

Io non posso restare così
su ti prego dai ritorna qui
io ti amo veramente
io non voglio restarmene qui
qui seduto senza averti qui
io ti amo veramente
io ti amo veramente

Ora lo so
che di te io mi libererò
ma so comunque però
che per ora scende
scende una lacrima
che cresce cresce la musica
dentro me…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.