Almanacco musicale del 6 giugno

Almanacco musicale del 6 giugno

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 6 giugno

1959 – Fred Buscaglione è in vetta alle classifiche con “Guarda che luna”
1965 – Nasce ad Agliano Terme il cantante Danilo Sacco, ex voce dei Nomadi
1968 – Caterina Caselli vince il Cantagiro con il brano “Il volto della vita”
1972 – Nasce a Milano la cantante Cristina Scabbia, leader dei Lacuna Coil*
1976 – Nasce ad Arezzo il cantante Alessandro Fiori
1978 – “Generale” di Francesco De Gregori è in cima alla hit parade
1997 – Gli 883 pubblicano il disco “La dura legge del gol!”
1998 – Alex Britti lancia “Solo una volta (o tutta la vita)”
2001 – Laura Pausini pubblica il singolo “Fidati di me”
2008 – Malika Ayane rilascia il suo brano d’esordio “Sospesa”
2009 – I Club Dogo lanciano il disco “Dogocrazia”
2011 – Ci lascia il cantautore Enzo Del Re
2012 – I Rio incidono “Banditi pirati e mariachi”
2013 – Claudio Baglioni lancia “Dieci dita”
2014 – Luca Carboni e Jovanotti duettano in “Ci vuole un fisico bestiale”
2015 – Neffa pubblica il singolo “Sigarette”
2016 – Emis Killa incide “Cult”
2017 – Sfera Ebbasta lancia “Tran tran”

*Il personaggio del giorno: Cristina Scabbia

The Voice Cristina ScabbiaQuarantasei candeline sulla torta per Cristina Scabbia, leader del gruppo metal dei Lacuna Coil, uno dei gruppi musicali italiani più famosi al mondo. Nel corso della loro fortunata carriera hanno realizzato numerosi pezzi di successo, pubblicando ben otto album in studio e girando il mondo con i loro concerti. A partire dallo scorso marzo ha esordito in tv come coach della quinta edizione di The Voice of Italy, insieme a J-Ax, Francesco Renga e Al Bano Carrisi.

**La canzone del giorno: Fidati di me

 “…Quando ti diranno che tutto fa schifo
e che una via d’uscita non c’è
che di questa vita non puoi fare il tifo
quando smetterai di chiederti 
perché
non credere che non ci sia
un’altra strada in fondo a questa bugia
non credere che non verrà
una canzone a dirti la verità

Fidati di me
ho sbagliato anch’io
quando per paura
non ho fatto a modo mio
fidati di me
non buttarti via
anche se il regalo
di un miracolo non c’è
almeno fidati di me

Quando ti diranno che se tocchi il fondo
non puoi risalire più su
e se ti metteranno nel cuore un comando
per non farti mai scoprire chi sei tu
Non credere che non ci sia
un’altra aurora in fondo a questa follia
non credere che non verrà
una canzone a dirti la verità

Fidati di me
ho sbagliato anch’io
quando senza orgoglio
non ho fatto a modo mio
fidati di me
non buttare via
l’ultima occasione
che aspettavi dentro te
adesso fidati di me

Quando ti diranno che
non puoi chiedere di più
che fai bene a stare sempre
a testa in giù
oltre a questa ipocrisia
devi credere che c’è
non un muro
ma un futuro
anche per te

Fidati di me
ho sofferto anch’io
quando per coraggio
ho visto il mondo
a modo mio
fidati di me
non buttarti via
anche se il regalo
di un miracolo non c’è
almeno fidati di me

Fidati di me
ho sbagliato anch’io
quando per paura
non ho fatto a modo mio
fidati di me
non buttarti via
fattelo un regalo
se un miracolo non c’è
almeno fidati di me
fidati di me
fidati di me
fidati di me, di me…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.