Aguzziamo l'orecchio - Gennaio 2018: i giovani più interessanti del mese

Aguzziamo l’orecchio – Gennaio 2018: gli emergenti più interessanti del mese

Tutti gli emergenti più interessanti del momento

Ritorna questa rubrica con una nuova conformazione. Invece di aggiornavi settimana dopo settimana, gli emergenti verranno pubblicati in un grande articolo mensile che verrà eventualmente aggiornato pian piano. Quindi bando alle ciance ed iniziamo a scoprire quelle che sono le novità più interessanti sulla scena emergente:

Cafiero: Salvatore Cafiero è un chitarrista e cantante pugliese. Fondatore di band come i Super Reverb, viene eletto chitarrista dell’anno nel 2015. Dal 2011 è solista e fa parte, tra le altre cose, della band che accompagna Dolcenera nei suoi tour. Collabora con diversi altri artisti tra cui Eros Ramazzotti e Gianluca Grignani. E’ di qualche mese fa il suo primo disco da cui è stato estratto “Feriscimi“, un brano intenso, rock e pieno che, tramite una chitarra elegante, racconta di una storia d’amore tormentata. Chiudete gli occhi e fatevi trascinare dalla melodia ammaliante che vi porta in un universo in cui la grinta e la passione della vera musica non sono mai morte.

Francesca SarassoFrancesca Sarasso: Francesca nasce nel 1995 a Vercelli. Dall’età di otto anni studia musica. Suona da anni in locali e manifestazioni organizzate da enti pubblici tra Piemonte e Lombardia. Il suo progetto è volto all’incontro perfetto tra il cantautorato e le sonorità innovative della musica pop. Dal 2016 inizia la sua collaborazione con il maestro Giulio Nenna e con Andrea Debernardi (mix & master engineer per Fedez, J-AX, Baby K, Neffa, ecc.). Forte del suo team, partecipa con il brano “Non c’incontriamo mai” a Musicultura 2017, vincendo il Premio della Critica e il Premio per la Miglior Musica e si esibisce all’Arena Sferisterio di Macerata per le ultime tre serate di Festival, di cui l’ultima in diretta su Rai Uno. Francesca è inoltre tra gli autori del brano finalista al Premio Lunezia 2017 “La terra e il sole”, scritto insieme alla band monzese Kobaan. Leggimi La Mano è un brano melodico, movimentato ma comunque nostalgico che parla di un incontro con una donna in grado di conoscere il futuro. La voce di Francesca scorre come una brezza primaverile.

Ralph Lautrec: Giovane rapper classe 1996 di Novara. Inizia fin da giovanissimo a muoversi sulle rime. Sceglie il suo nome d’arte unendo il nome dello famoso stilista Ralph Lauren, produttore di polo usate nell’ambiente urban, con il pittore della bella vita paragina Toulouse Lautrec. Nel 2016 esce il suo primo EP e già vi avevamo parlato della sua produzione con il precedente singolo. Ora il giovane MC torna in radio con Magari Domani, un pezzo che ricorda le atmosfere di Shade. Un beat ipnotico, un ottimo uso della voce e delle buone parole rendono il pezzo molto interessante.

 

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *