Alessandra Amoroso “Trova un modo” per non deludere mai – RECENSIONE

Dal 5 ottobre disponibile in tutte le radio il nuovo singolo dell’artista pugliese, intitolato “Trova un modo”

Alessandra AmorosoTra i segreti del decennale successo di Alessandra Amoroso vi è, senza ombra di dubbio, l’innata capacità di cucirsi addosso con cura il proprio repertorio, di canzone in canzone, emozione dopo emozione. Ne rappresenta un esempio lampante il nuovo singolo Trova un modo, composto a quattro mani da Roberto Casalino e Dario Faini, una ballad che mescola la suggestione tipica dei suoi classici lenti ad ingredienti up-tempo che avevamo già assaporato in “Comunque andare” e “Vivere a colori”. L’introduzione di un pianoforte prende forma e sostanza in un crescendo strumentale, spinto dalla ritmica di un inciso facilmente riconoscibile. Il tutto infiocchettato dall’essenzialità del suo caratteristico timbro vocale, in grado di indossare con eleganza qualsiasi veste sonora, risultando sempre credibile ed estremamente convincente.

Non delude le aspettative Alessandra Amoroso, che continua ad aggiungere tasselli pregiati al proprio mosaico discografico, attraverso una meticolosa scelta del repertorio che, alla lunga, si rivela essere la strada più saggia da seguire per qualsiasi percorso artistico destinato a durare nel tempo. La sua musica non conosce stagioni, non segue le mode di un momento, ma sviscera la consuetudine raccontando la nostra routine quotidiana, parlando di argomenti comuni che sono all’ordine del giorno e portano l’ascoltatore ad immedesimarsi, un fattore sempre più raro da ritrovare nelle canzoni di oggi.

Secondo estratto dal suo nuovo disco di inediti IO/10, il brano lancia segnali positivi nella vita di una coppia che attraversa una situazione di stallo, in attesa di momenti migliori si inganna il tempo disegnando nell’aria due cuori senza più recinzioni, aprendo finestre e chiudendo porte. Immagini e metafore che scorrono piacevolmente, tra introspezione e voglia di ricominciare con la determinazione che prevale sulla malinconia, una grande prova di maturità e consapevolezza. “Trova un modo” è il brano giusto per celebrare questo decennale di carriera, un pezzo che nasce dalla necessità di non lasciarsi contaminare da logiche di mercato o da qualsivoglia altra diavoleria che esula dalla dimensione artistica, una mossa che si rivelerà vincente per i prossimi giorni, mesi e anni.

Acquista qui la tua copia |

Trova un modo | Audio

Trova un modo | Testo

Camminare per strada
in una città sconosciuta
ingannare l’attesa
disegnando nell’aria
giorni e tempi migliori
due cuori senza più recinzioni
si sono spente le luci
il cielo ormai alla ribalta
tutto diventa nitido
la tua mano mi cerca
o si è già dedicata
a una nuova parvenza

E’ difficile comprendersi pur volendo
io che a stento riesco a stare ferma
immobile contro il vento sento freddo
io sento freddo

Ti ho aspettato per giorni, mesi e anni
ho sorriso ai passanti, infranto mille sguardi
ho aperto finestre e chiuso le porte
se vuoi farti amare trova un modo per entrare
giorni mesi e anni
ci terrei a precisare non saranno tanti
se alla fine di tutto non è finito tutto
se vuoi farti amare trova un modo per entrare
e per ricominciare

Ci sono odori nuovi
più o meno familiari
colori di alberi in fiore
eppure sogno il mare
ogni contraddizione
mi invita ancora
a lasciare andare

E’ difficile concedersi anche un momento
io che a stento riesco a stare in piedi
immobile contro il vento sento freddo
io sento freddo

Ti ho aspettato per giorni, mesi e anni
ho sorriso ai passanti, infranto mille sguardi
ho aperto finestre e chiuso le porte
se vuoi farti amare trova un modo per entrare
giorni mesi e anni
ci terrei a precisare non saranno tanti
se alla fine di tutto non è finito tutto
se vuoi farti amare trova un modo per ricominciare
trova un modo, trova un modo
trova un modo per ricominciare

Per dare nuova forma alle parole
troppe volte già sentite da chi ti ama e non lo dice
e io invece ti ho aspettato per…

Giorni, mesi e anni
ho sorriso ai passanti
infranto mille sguardi
ho aperto finestre e chiuso le porte
se vuoi farti amare trova un modo per entrare

Giorni mesi e anni
ci terrei a precisare non saranno tanti
se alla fine di tutto non è finito tutto
se vuoi farti amare trova un modo per ricominciare
trova un modo per entrare
trova un modo per ricominciare
trova un modo per entrare
trova un modo per…

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.