Almanacco musicale del 1 maggio

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 1 maggio

1944 – Nasce a Bergamo il cantante Roby Facchinetti*
1946 – Nasce a Torre Annunziata il cantante Nello Buongiorno
1963 – Peppino Di Capri debutta in classifica con “Roberta”
1970 – Nicola Di Bari è in vetta alla hit parade con “La prima cosa bella”
1965 – Mina lancia il singolo “Brava”
1968 – Nasce a Genova il cantante Andrea Bruschi
1976 – Lucio Battisti è in vetta alle classifiche con “Ancora tu”
1979 – Pino Daniele rilascia il singolo “Je so’ pazzo“
1980 – “Solo noi” di Toto Cutugno è in vetta alle classifiche
1998 – Mina e Adriano Celentano lanciano “Acqua e sale”
2004 – Raf debutta nella hit parade con “In tutti i miei giorni”**
2008 – Frankie hi-nrg mc pubblica “Pugni in tasca”
2009 – Gli Zero Assoluto incidono “Per dimenticare”
2013 – Paolo Meneguzzi lancia “La vita cos’è”
2013 – Renzo Rubino pubblica il singolo “Pop”
2015 – “C’è sempre una canzone” di Ligabue è in vetta alle classifiche
2017 – Giusy Ferreri è prima nella top10 di EarOne con “Partiti adesso”

*Il personaggio del giorno: Roby Facchinetti

Roby FacchinettiSettantaquattro candeline sulla torta per Roby Facchinetti, cantante e musicista che ha accompagnato intere generazioni. Nel corso della sua longeva carriera è stato una delle anime dei Pooh, sia come tastierista che come voce solista. Insieme a Valerio Negrini è stato l’autore dei maggiori successi del gruppo, scrivendo pezzi che sono letteralmente entrati a far parte della storia della musica leggera italiana: da “Tanta voglia di lei” a “Pensiero”, passando per “Noi due nel mondo e nell’anima”, “Quando una lei va via”, “Alessandra” eParsifal”. Ha partecipato a Sanremo tre volte, nel 1990 vincendo con la sua band con “Uomini soli”, nel 2007 in coppia con il figlio Francesco con “Vivere normale” e lo scorso febbraio insieme a Riccardo Fogli con “Il segreto del tempo”.

**La canzone del giorno: In tutti i miei giorni

 “…Il tempo scorre o non trascorre mai, a volte non esiste
per questo non ha cancellato tutti i miei giorni con te
la strada scorre sale l’ansia che io non saprò nascondere
c’è sempre un¹emozione nuova nel rivederti
no, non ti chiederò, se resterai un giorno o solo un’ora
se, puntualmente siamo all’ultima puntata della nostra storia

Adesso no, non mi importa niente, niente al mondo
incognite, malinconie, lasciate il posto in questo cuore che va
che attraversa la città, non fermatemi, sto per raggiungerti

Il tempo scorre inesorabile, tu non ci sei, stavolta non verrai
ed i ricordi sbattono in faccia come un treno che sfreccia
ma che sarà di noi, se tutto è stato, oppure non c’è stata mai
la coscienza di poter toccare insieme il cielo in una stanza

Chissà chissà e resto solo con le mie domande
patetiche, inutili purtroppo indispensabili
adesso che sono solo, sono io a non credere
in un laconico addio

Tu non smetterai di essere
il centro di tutti i miei pensieri
e di tutti i sogni quelli più veri
e se mi cercherai, se ti sentirò
o se non c’incontreremo mai
comunque io ti ritroverò
in tutti i miei giorni…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.