Almanacco musicale del 11 settembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 11 settembre

1947 – Nasce a Tortona il cantante Giuliano Illiani, alias Donatello
1955 – Nasce a Ponticino il cantautore Enzo Ghinazzi, in arte Pupo*
1971 – I Pooh sono primi in classifica con “Tanta voglia di lei”
1973 – Nasce a Guastalla la cantante Ingrid Alberini, alias In-Grid
1975 – Drupi vince il Festivalbar con “Due”
1982 – Loredana Bertè vince il Festivalbar con “Non sono una signora”
1990 – Ivano Fossati rilascia il disco “Disicanto”
1990 – Francesco De Gregori lancia il disco dal vivo “Musica leggera”
2004 – “Calma e sangue freddo” di Luca Dirisio è in vetta alle classifiche
2011 – Laura Pausini incide il singolo “Benvenuto”**
2011 – Ci lascia il cantante Gino Latilla
2012 – “Per dirti ciao” di Tiziano Ferro è in vetta su EarOne
2013 – Ci lascia il cantante Jimmy Fontana
2014 – Gli Zero Assoluto lanciano “Un’altra notte se ne va”
2015 – Dolcenera rilascia l’album Le stelle non tremano
2017 – Max Pezzali, Nek e Francesco Renga incidono Duri da battere

*Il personaggio del giorno: Pupo

Sessantatré candeline sulla torta per Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, cantautore toscano che nel corso della sua longeva carriera ha realizzano numerosi brani di successo, tra cui ricordiamo: “Gelato al cioccolato”, “Su di noi”, “Cieli azzurri”, “Forse”, “Ciao”, “Un amore grande”, “Firenze Santa Maria Novella”, ”La storia di noi due”, “Chissà se domani”, “Lo devo solo a te”, “La mia preghiera”, “L’opportunità” con Paolo Belli e Youssou N’Dour, “Italia amore mio” con Emanuele Filiberto e Luca Canonici e “Porno contro amore”.

**La canzone del giorno: Benvenuto

 “…A te che perdi la strada di casa ma vai
dove ti portano i piedi e lo sai
che sei libero
nelle tue scarpe fradice
a chi ha parole cattive soltanto perché
non ha saputo chiarire con sè
a chi supplica
e poi se ne dimentica
a chi non ha un segreto da sussurrare
ma una bugia da sciogliere
a chi non chiede perdono
ma lo avrà

Benvenuto a un pianto che commuove
ad un cielo che promette neve
benvenuto a chi sorride, a chi lancia sfide
a chi scambia i suoi consigli coi tuoi
benvenuto a un treno verso il mare
e che arriva in tempo per natale
benvenuto ad un artista, alla sua passione
benvenuto a chi non cambierà mai
a un anno di noi

A questa luna che i sogni li avvera o li da
o li nasconde in opportunità
a chi scivola
a chi si trucca in macchina
e benvenuto sia questo lungo inverno
se mai ci aiuta a crescere
a chi ha coraggio
e a chi ancora non ce l’ha

Benvenuto a un pianto che commuove
ad un cielo che promette neve
benvenuto a chi si spoglia, per mestiere o voglia
e alle stelle chiede aiuto o pietà
benvenuto al dubbio delle spose
a un minuto pieno di sorprese
benvenuto a un musicista, alla sua canzone
e agli accordi che diventano i miei
a un anno di noi

Al resto che verrà (stop, stop, stop) tutto il resto
a tutto questo che verrà (stop, stop, stop) tutto questo
a tutto il resto poi chissà (stop, stop, stop) tutto il resto e poi

Stop

A un anno di noi

Benvenuto a un pianto che commuove
ad un cielo che promette neve
benvenuto a chi sorride, a chi lancia sfide
e a chi scambia i suoi consigli coi tuoi
benvenuto a un treno verso il mare
scintilla e arriva in tempo per natale
benvenuto ad un artista, alla sua intuizione
benvenuto a un nuovo anno per noi
a un anno di noi
un anno per noi
per tutto e per noi
un anno di noi…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.