Almanacco musicale del 14 aprile

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 14 aprile

1967 – Nasce a Messina il cantatore Natale Galletta
1977 – I Collage sono primi in classifica con “Tu mi rubi l’anima”
1983 – Vasco Rossi lancia “Bollicine”
1986 – “Adesso tu” di Eros Ramazzotti è in vetta alle classifiche
1999 – I Pooh pubblicano l’album “Un posto felice”
1999 – Giorgia rilascia il disco “Girasole”**
2002 – “Quanto t’ho amato” a Roberto Benigni debutta nella hit parade
2008 – Ci lascia la cantante Marisa Sannia
2011 – Raf lancia il singolo “Un’emozione inaspettata”
2012 – Francesco Renga incide “Senza sorridere”
2013 – I Modà pubblicano il singolo Gioia
2014 – Nek lancia in radio “Hey Dio”
2015 – Enrico Ruggeri pubblica l’album “Pezzi di vita”
2016 – Biagio Antonacci debutta nella Top 10 di EarOne con “Cortocircuito”
2017 – Alice Paba lancia il singolo “Te lo leggo negli occhi”

*Il personaggio del giorno: Marisa Sannia

marisa-sanniaSono trascorsi dieci anni dalla prematura scomparsa della cantautrice sarda Marisa Sannia che, nel corso della sua cinquantennale carriera, ha alternato numerosi successi commerciali, passando dal folk al pop. Conosciuta dal grande pubblico per la sua partecipazione al Festival della canzone italiana del ’68 con il brano “Casa bianca”, scritta da Don Backy ed eseguita in coppia con Ornella Vanoni, è torna a Sanremo altre tre volte: nel 1970 in coppia con Gianni Nazzaro con “L’amore è una colomba”, nel 1971 insieme a Donatello con “Com’è dolce la sera” e l’ultima volta nel 1984 con “Amore, amore”.

**La canzone del giorno: Girasole

 “…E come un girasole giro intorno a te
che sei il mio sole anche di notte
e come un girasole giro intorno a te
che sei il mio sole anche di notte
tu non ti stanchi mai tu non ti fermi mai
con gli occhi neri e quelle labbra disegnate
e come un girasole giro intorno a te
che sei il mio sole anche di notte
tu non mi basti mai prendimi l’anima
e non mi basti mai muoviti amore sopra di me

E come un girasole io ti seguirò
e mille volte ancora ti sorprenderò
e come un girasole guardo solo te
quando sorridi tu mi lasci senza fiato
e come un girasole giro intorno a te
che sei il mio sole anche di notte
e metti le tue mani grandi su di me
mi tieni stretta così forte

Tu non ti stanchi mai tu non ti fermi mai
con gli occhi neri e quelle labbra disegnate
e come un girasole giro intorno a te
che sei il mio sole anche di notte
tu non mi basti mai prendimi l’anima
e non mi basti mai muoviti amore sopra di me
e come un girasole mi aprirò per te
chiedimi tutto anche quello che non c’e’

E come un girasole io ti seguirò
e ancora ti dirò che non mi basti mai
non mi basti mai
e mille volte ancora io te lo direi
che non c’e’ nessun altro al mondo che vorrei
e come un girasole io ti seguirò
e mille volte ancora mi innamorerò
mi innamorerò
e non mi basti mai
non mi basti mai
e non mi basti mai
non mi basti mai…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.