Almanacco musicale del 14 giugno

Almanacco musicale del 14 giugno

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 14 giugno

1940 – Nasce a Modena il cantautore Francesco Guccini
1954 – Nasce a Siena la rocker Gianna Nannini*
1959 – Nasce a Venezia il cantante Sir Oliver Skardy, frontman dei Pitura Freska
1961 – Nasce a Bari il cantante Marco Armani
1969 – Adriano Celentano è in vetta alle classifiche con “Storia d’amore”
1975 – Riccardo Cocciante lancia il disco “L’alba”
1978 – “Tu” di Umberto Tozzi è in cima alla hit parade
1984 – Nasce a Prato la cantautrice Erika Mineo, in arte Amara
1994 – Gli 883 sono in vetta alle classifiche con “Chiuditi nel cesso”
2004 – I Marlene Kuntz debuttano in radio con “Fingendo la poesia”
2012 – I Finley e Edoardo Bennato pubblicano “Il meglio arriverà”
2013 – Simone Cristicchi incide “La cosa più bella del mondo”
2014 – Francesco Gabbani lancia “I dischi non si suonano”
2015 – Raige rilascia il singolo “Whisky”
2016 – Biagio Antonacci pubblica “One day” con Pino Daniele**
2017 – Mariella Nava lancia “Ho bisogno di te”

*Il personaggio del giorno: Gianna Nannini

È una data speciale per Gianna Nannini, voce rock tra le più apprezzate del nostro panorama discografico, che oggi festeggia il suo sessantaquattresimo compleanno. Nel corso della sua fortunata carriera, ha pubblicato ben venti album d’inediti, tre dischi dal vivo, cinque raccolte dei suoi maggiori successi e numerosi pezzi entrati di diritto nella storia della musica leggera italiana. Tra i brani che arricchiscono il suo vasto repertorio, ricordiamo “America”, “Ragazzo dell’Europa”, “Fotoromanza”, “Bello e impossibile”, “Profumo”, “I maschi”, “Un’estate italiana”, “Scandalo”, “Radio baccano”, “Meravigliosa creatura”, “Un giorno disumano”, “Aria”, “Notti senza cuore”, “Amandoti”, “Sei nell’anima”, “Io”, “Suicidio d’amore”, “Pazienza”, “Attimo”, “Maledetto ciao”, “Salvami”, “Ogni tanto”, “Ti voglio tanto bene”, “Perfetto”, “La fine del mondo”, “Nostrastoria”, “Vita nuova”, “Fenomenale”, “Cinema” e “Amore gigante”.

**La canzone del giorno: One day

 “…One day, one day
sarà un giorno diverso
quante cose ho perso
e quante cose che non ho

One day, one day
non sarà certo perfetto
dimmi cosa è successo
perchè ogni cosa non è al suo posto

Lo so che te ne andrai dagli occhi miei
resta quest’attimo
nelle cose che ho bisogno di più
c’è sempre un taglio netto
ed un pensiero stretto
e non esce dalla testa
e tutto e tutto prende un senso

One day, one day
ci credo ancora lo ammetto
one day, one day
e non ho bisogno di dirlo
ma sono qui che ti aspetto
senza nessun rancore
e se, se capirai sarà un giorno in più
nell’aria libera

Ad ogni lacrima risponde un sorriso
prendi quello che c’ènon è difficile
ho bisogno anche di questo dolore
e tutto prende un senso

Risolvi questa solitudine
o lasciami morire col suono…
di uno strumento rotto

Sono le cose più inutili
che lasciano un ricordo
e danno un senso a quello che c’è…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.