Almanacco musicale del 19 febbraio

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 19 febbraio

1949 – Nasce a Bettola la cantante Aida Giulia Teodolinda Castignola, alias Aida Cooper
1956 – Nasce a Piacenza la cantante Marina Fiordaliso*
1970 – Orietta Berti pubblica il singolo “Tipitipitì”
1977 – “Solo” di Claudio Baglioni debutta nella hit parade
1978 – Rino Gaetano pubblica “A mano a mano”**
1987 – Fausto Leali fa il suo esordio in classifica con “Io amo”
2001 – Daniele Groff lancia il disco “Bit”
2003 – Pacifico entra in rotazione radiofonica con “Ricordati di me”
2008 – Gli Elio e le storie tese pubblicano l’album “Studentessi”
2009 – Al Bano Carrisi pubblica il disco “L’amore è sempre amore”
2010 – Tony Maiello vince Sanremo Giovani con “Il linguaggio della sera”
2011 – Roberto Vecchioni vince Sanremo con “Chiamami ancora amore”
2012 – Francesco Renga è primo in classifica Earone con “La tua bellezza”
2014 – Antonella Ruggiero pubblica l’album “L’impossibile è certo”
2015 – “Fatti avanti amore” di Nek è in vetta alla classifica
2016 – Biagio Antonacci lancia il singolo “Cortocircuito”

*Il personaggio del giorno: Fiordaliso

FiordalisoSessantadue candeline per Fiordaliso, una delle cantanti più popolari degli anni ’80 che ha calcato per ben nove volte il palco dell’Ariston del Festival di Sanremo. Il debutto alla kermesse canora risale al 1982 con “Una sporca poesia”, per poi tornare  successivamente con “Oramai” e con quello che diventerà, di fatto, il suo pezzo più celebre: “Non voglio mica la luna”. Tra i vari successi che arricchiscono la sua trentacinquennale carriera, ricordiamo: “Il mio angelo”, “Fatti miei”, “Per noi”, “Se non avessi te”, “Cosa ti farei”, “Il mare più grande che c’è (I love you man)”, “Saprai” e “Accidenti a te”.

**La canzone del giorno: A mano a mano

 

“…A mano a mano ti accorgi che il vento
ti soffia sul viso e ti ruba un sorriso
la bella stagione che sta per finire
ti soffia sul cuore e ti ruba l’amore

A mano a mano si scioglie nel pianto
quel dolce ricordo sbiadito dal tempo
si quando vivevi con me in una stanza
non c’erano soldi ma tanta speranza

E a mano a mano mi perdi e ti perdo
e quello che è stato ti sembra più assurdo
di quando la notte eri sempre più vera
e non come adesso nei sabato sera….

Ma… dammi la mano e torna vicino
può nascere un fiore nel nostro giardino
che neanche l’inverno potrà mai gelare
può crescere un fiore da questo mio amore per te

E a mano a mano vedrai che nel tempo
lì sopra il suo viso lo stesso sorriso
che il vento crudele ti aveva rubato
che torna fedele
l’amore è tornato da te….

Ma…dammi la mano e torna vicino
Può nascere un fiore nel nostro giardino
Che neanche l’inverno potrà mai gelare
Può crescere un fiore da questo mio amore per te…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.