Almanacco musicale del 2 maggio

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 2 maggio

1963 – Rita Pavone è prima in classifica con “Come te non c’è nessuno”
1968 – Caterina Caselli debutta nella hit parade con “Il volto della vita”
1971 – Nasce a Gallarate il produttore Luca Chiaravalli*
1980 – Nasce a Milano il cantante e manager Francesco Facchinetti
1981 – “Sarà perché ti amo” dei Ricchi e Poveri è in vetta alle classifiche
1999 – Laura Pausini pubblica il singolo “La mia risposta”
2004 – I Blue sono primi in classifica con “A chi mi dice”**
2004 – Ci lascia il cantante Gildo Fattori
2008 – Giorgia lancia “Ora basta”
2009 – Eros Ramazzotti è primo in classifica con “Parla con me”
2012 – Raige rilascia il disco “Addio”
2013 – Niccolò Agliardi e Bianca Atzei incidono “Fino in fondo”
2014 – Deborah Iurato lancia il singoloDanzeremo a luci spente
2016 – “Partigiano reggiano” di Zucchero è prima nella top10 di EarOne
2017 – Renato Zero lancia “Ti andrebbe di cambiare il mondo?”

*Il personaggio del giorno: Luca Chiaravalli

Luca ChiaravalliQuarantasette candeline sulla torta per Luca Chiaravalli, musicista e produttore tra i più importanti dell’attuale scenario discografico italiano e internazionale. Dopo aver collaborato alla stesura di “Fatti avanti amore” portata al successo da Nek nel 2015, si aggiudica per due volte consecutivamente la vittoria del Festival della canzone italiana di Sanremo con “Un giorno mi dirai” degli Stadio e “Occidentali’s karma” di Francesco Gabbani. Tra gli altri artisti con il quale ha collaborato, ricordiamo: Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Francesco Renga, Giorgia, Chiara Galiazzo, Paola Turci, Il Volo, Emma, Noemi, Alessandra Amoroso, Giusy Ferreri, Max Pezzali, Marco Carta, Anna Oxa, Valerio Scanu, Anna Tatangelo, Raige e Giulia Luzi.

**La canzone del giorno: A chi mi dice

 “…Sorriderai
e ti rivedo come sei
incrocerai
lo sguardo mio per poi dirmi addio
e mentirei
se ti dicessi “ora vai”
oramai… oramai

A chi mi dice
che tornerai
non credo oramai
oh… a chi ti dice
che sto male pensandoti
tu sorridi voltandoti
verso lui

Indosserai
sorrisi, allegria ma senza magia
non piangerai
perché tu non riesci a perdere mai
ma lo sai… (ma lo sai)
ho perso tutto e tu non perdi mai
oramai… oramai

Ma a chi mi dice
che tornerai
non credo oramai
oh… a chi ti dice
che sto male pensandoti
tu sorridi voltandoti
verso lui
oh… a chi ti dice
che sto male pensandoti
tu sorridi voltandoti
verso lui

Sorriderai
nulla ha più senso, ora no
e girerò le città
ma non ti scorderò

Oh ahhh
come mai (oh no non mi odierai)
io sto male pensandoti
tu sorridi voltandoti
verso lui

Oh… a chi mi dice
che tornerai
non credo oramai yeah
oh… a chi ti dice (ormai)
che sto male pensandoti
tu sorridi voltandoti
verso lui
verso lui…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.