Almanacco musicale del 2 marzo

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 2 marzo

1963 – Tony Renis è primo in classifica con “Uno per tutte”
1981 – Nasce a Cosenza il rapper Mirko Felice, alias Kiave
1984 – “Cosa sei” dei Ricchi e Poveri è tra i brani più venduti
1990 – Marco Masini vince Sanremo Giovani con “Disperato”
1991 – Riccardo Cocciante trionfa al Festival con “Se stiamo insieme”
1994 – Donatella Rettore debutta nella hit parade con “Di notte specialmente”
1996 – Gli Elio e le storie tese sono in vetta alle classifiche con “La terra dei cachi”**
2001 – I Gazosa si aggiudicano le Nuove Proposte di Sanremo con “Stai con me (forever)”
2001 – Giorgia pubblica l’album “Senza ali”
2005 – Antonella Ruggiero incide il disco “Big band!”
2006 – Dolcenera pubblica l’album “Il popolo dei sogni”
2007 – Fabrizio Moro vince la sezione giovani del Festival con “Pensa”*
2007 – Mango lancia il disco “L’albero delle fate”
2007 – Milva pubblica il disco “In territorio nemico”
2013 – Loredana Errore lancia il singoloL’uomo e la bestia
2016 – Vasco Rossi lancia il singolo “Il blues della chitarra sola”
2017 – Ermal Meta debutta nella top10 di EarOne con “Vietato morire”

*Il personaggio del giorno: Fabrizio Moro

Undici anni dalla vittoria del Festival di Sanremo di “Pensa”, brano che ha portato alla ribalta Fabrizio Moro, lanciandolo verso anni di innumerevoli soddisfazioni professionali. Un intenso brano dedicato alle vittime della mafia, pubblicato a sette anni di distanza dall’esordio al Teatro Ariston con “Un giorno senza fine”, pezzo che non riscosse particolare successo. In Riviera torna l’anno seguente con “Eppure mi hai cambiato la vita”, nel 2010 con “Non è una canzone”, nel 2017 con “Portami via” e da vincitore lo scorso febbraio in coppia con Ermal Meta.

**La canzone del giorno: La terra dei cachi

 “…Parcheggi abusivi, applausi abusivi
villette abusive, abusi sessuali abusivi
tanta voglia di ricominciare abusiva
appalti truccati, trapianti truccati
motorini truccati che scippano donne truccate
il visagista delle dive è truccatissimo
papaveri e papi, la donna cannolo
una lacrima sul visto, Italia si Italia no

Italia si Italia no Italia bum, la strage impunita
puoi dir di si’ puoi dir di no, ma questa è la vita
prepariamoci un caffe’, non rechiamoci al caffe’
c’e’ un commando che ci aspetta per assassinarci un po’
commando si’ commando no, commando omicida
commando pam commando papapapapam, ma se c’è la partita
il commando non ci sta e allo stadio se ne va
sventolando il bandierone non piu’ sangue scorrerà
infetto si? infetto no? quintali di plasma
primario si primario dai, primario fantasma
io fantasma non sarò e al tuo plasma dico no
se dimentichi le pinze fischiettando ti dirò
“fi fi fi fi fi fi fi fi ti devo una pinza,
fi fi fi fi fi fi fi fi, ce l ‘ ho nella panza”

Viva il crogiuolo di pinze
viva il crogiuolo di panze
quanti problemi irrisolti
ma un cuore grande così

Italia si’ Italia no Italia gnamme, se famo du spaghi
Italia sob Italia prot, la terra dei cachi
una pizza in compagnia, una pizza da solo
un totale di due pizze e l’Italia è questa qua

Fufafifi’ fufafifi’ Italia evviva
Italia perfetta, perepepe’ nanananai
una pizza in compagnia, una pizza da solo
in totale molto pizzo, ma l ‘ Italia non ci sta
Italia si Italia no, Italia si
ue’, Italia no,ue’ ue’ ue’ ue’ ue’
Perche’ la terra dei cachi
è la terra dei cachi. No?”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.