Almanacco musicale del 2 settembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 2 settembre

1964 – Nasce a Galatina il cantautore Rudy Marra
1967 – Al Bano Carrisi è primo in classifica con “Nel sole”
1969 – Nasce a Parma il cantautore Francesco Camattini
1970 – Claudio Baglioni pubblica il suo primo omonimo album*
1973 – Lucio Battisti rilascia il disco “Il nostro caro angelo”
1989 – “Viva la mamma” di Edoardo Bennato è in vetta alle classifiche
1996 – Nasce a Milano la cantante Rita Bellanza
1997 – Pino Daniele vince il Festivalbar con “Che male c’è”
2000 – Laura Pausini incide il singolo “Tra te e il mare”**
2002 – I Gemelli DiVersi lanciano “Tu no”
2011 – Emma pubblica “Sarò libera”
2011 – Marco Mengoni rilascia “Solo”
2013 – Elisa è tra gli artisti più trasmessi in radio con “L’anima vola”
2014 – Il Cile lancia il disco “In Cile veritas”
2015 – “Attenta” dei Negramaro è in vetta su EarOne
2016 – Ligabue lancia “G come giungla”
2016 – Francesco Renga pubblica il singolo “Scriverò il tuo nome”
2017 – Giorgia incide “Scelgo ancora te”

*Il personaggio del giorno: Claudio Baglioni

Claudio Baglioni album 1970Sono trascorsi 48 anni dal lancio del primo omonimo album di inediti di Claudio Baglioni, pubblicato dalla RCA e ritirato dopo pochi mesi dall’uscita a causa degli scarsi dati di vendita. Sembra assurdo pensarlo oggi, ma anche il popolare cantautore romano ha vissuto un esordio non proprio facile. Traghettato dal singolo “Signora Lia”, il disco contiene pezzi come “Notte di Natale”, “Isolina”, “Una favola blu” e “Lacrime di marzo”, considerati minori e ben lontani dai grandi successi che, soltanto due anni dopo, saranno contenuti all’interno del fortunato “Questo piccolo grande amore”.

**La canzone del giorno: Tra te e il mare

 “…Non ho più paura di te
tutta la mia vita sei tu
vivo di respiri che lasci qui
e che consumo mentre sei via
non posso più dividermi tra te e il mare
non posso più restare ferma ad aspettare
io che avrei vissuto da te
nella tua straniera città
sola con l’istinto di chi sa’ amare
sola ma pur sempre con te
non posso più dividermi tra te e il mare
non posso più sentirmi stanca di aspettare

No, amore no io non ci sto
i ritorni o resti li, non vivo più
non sogno più ho paura aiutami
amore non ti credo più
ogni volta che vai via
mi giuri che e’ l’ultima
preferisco dirti addio

Cerco di notte
in ogni stella
un tuo riflesso
ma tutto questo
a me non basta
adesso cresco

No, amore no io non ci sto
o ritorni o resti li non vivo più
non sogno più ho paura aiutami
amore non ti credo più
ogni volta che vai via
mi giuri che e’ l’ultima
preferisco dirti addio

Non posso più dividermi tra te e il mare
non posso più restare ferma ad aspettare
non posso più dividermi tra te e il mare
non posso più dividermi tra te e il mare…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.