Almanacco musicale del 20 gennaio

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 20 gennaio

1967 – Nasce a Salerno il cantante Carlo Ragone
1972 – Nasce a Roma la cantautrice Marjorie Biondo
1974 – Lucio Battisti è primo nella hit parade con “La collina dei ciliegi”
1987 – Lorella Cuccarini entra in classifica con “Tutto matto”
1990 – Nino D’Angelo lancia il disco “Amo l’estate”
1991 – Raf pubblica la sua “Interminatamente”
1995 – “Senza parole” di Vasco Rossi è tra le canzoni italiane più ascoltate
2003 – Piero Pelù e Anggun duettano sulle note di “Amore immaginato”
2007 – Tiziano Ferro pubblica il singolo “Ti scatterò una foto”
2011 – I Negramaro rilasciano “Voglio molto di più”
2012 – Laura Pausini lancia“Bastava”
2014 – Ci lascia il noto direttore d’orchestra Claudio Abbado
2014 – Elisa è prima su EarOne con “Ecco che”
2015 – Ci lascia la cantante Rosanna Ruffini
2015 – Carmen Consoli pubblica “L’abitudine di tornare”
2016 – Fiorella Mannoia lancia “Perfetti sconosciuti”**
2017 – J-Ax e Fedez rilasciano “Comunisti col Rolex”*

*I personaggi del giorno: J-Ax e Fedez

A dodici mesi dalla pubblicazione del loro primo album insieme, per i due rappers è giunto il tempo dei bilanci. Certificato doppio disco di platino, “Comunisti col Rolex” è stato l’album più venduto del 2017, trainato dal successo dei singoli: “Vorrei ma non posto”, “Assenzio” feat. Stash e Levante, “Piccole cose” con Alessandra Amoroso, il tormentone estivo “Senza pagare” e l’ultimo estratto “Sconosciuti da una vita”, inserito nella ristampa pubblicata lo scorso novembre. Un progetto che si concluderà ufficialmente il prossimo 1 giugno nel tempio della musica: lo stadio di San Siro, con un imperdibile concerto dal vivo.

**La canzone del giorno: Perfetti sconosciuti

“…Dove sei stato, in questi anni
quando tutto crollava intorno
ai nostri sogni e ai nostri affanni
hai mai pensato a quanti inganni
alle ferite in superfice
e a tutte quelle notti insonni
quando i silenzi si mettevano tra noi
e ognuno andava per i fatti suoi
come perfetti sconosciuti

Doveva andare tutto così
anche se adesso ci troviamo qui
sulla stessa strada, dopo una vita già spesa
Io sono stata sempre qui
a innamorami ogni giorno di più
di questa nostra vita
che ci ricorda ancora
che quando si ama non si perde mai

Dove sei stato, in questi giorni
oltre il muro dei segreti
vissuti come tradimenti
hai mai pensato a quanto sbagli
alle parole buttate al vento
e a tutte quelle ancora dentro
in questo quadro dipinto a fatica
dopo un’attesa che dura una vita
ma cosa vuoi farmi credere

Doveva andare tutto così
anche se adesso ci troviamo qui
sulla stessa strada, dopo una vita sospesa
Io sono stata sempre qui
a innamorami ogni giorno di più
di questa nostra vita
che ci ricorda ancora
che quando si ama non si perde mai
no, non si perde mai

Quando i silenzi si mettevano tra noi
e ognuno andava per i fatti suoi
come perfetti sconosciuti

Doveva andare tutto così
anche se adesso ci troviamo qui
sulla stessa strada, dopo una vita già spesa
Io sono stata sempre qui
a innamorami ogni giorno di più
di questa vita vera
che ci ricorda ancora
che quando si ama non si perde mai
no, non si perde mai…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.