Almanacco musicale del 24 giugno

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 24 giugno

1934 – Nasce a Bologna la cantante Gloria Christian
1937 – Nasce a Foggia il cantante Renzo Arbore*
1938 – Nasce a Roma il cantautore Edoardo Vianello
1938 – Nasce a Trieste il cantante Lorenzo Pilat
1960 – Gino Paoli è in vetta alle classifiche con “Gli innamorati sono sempre soli”
1964 – Nasce a Catania il cantautore Gianni Celeste
1967 – Rocky Roberts è primo in classifica con “Stasera mi butto”
1977 – Nasce a Roma il cantante Thomas De Gasperi degli Zero Assoluto
1979 – “Tu sei l’unica donna per me” di Alan Sorrenti è in cima alla hit parade
1993 – Nasce a Naro il cantante Piero Barone de Il Volo
2005 – Laura Pausini rilascia il singolo “Benedetta Passione”
2006 – Irene Fornaciari pubblica il suo primo brano “Mastichi aria”
2011 – Anna Tatangelo lancia il singolo “Sensi”
2013 – Annalisa pubblica A modo mio amo
2014 – Antonio Maggio e Clementino incidono “Stanco”
2015 – Bianca Atzei lancia In un giorno di sole
2016 – Arisa rilascia il singolo “Una notte ancora”
2017 – Syria e Ambra Angiolini duettano in “Io, te, Francesca e Davide”

*Il personaggio del giorno: Renzo Arbore

renzo arboreOttantuno candeline sulla torta per Renzo Arbore, cantante e popolare personaggio del mondo della canzone italiana. Nel corso della sua longeva carriera ha pubblicato numerose canzoni e interpretato cover di successo, oltre a condurre storiche trasmissioni che hanno rivoluzionato la storia della radio e della televisione italiana. Tra i brani che arricchiscono il suo vastissimo repertorio ricordiamo “Il clarinetto”, “Una vecchia mattonella”, “Cacao meravigliao”, “Ma la notte no”, “Vengo dopo il tiggì”, “Si la vita è tutta un quiz”, “Pecchè nun ce ne jammo in America?”, “Tu vecchia mutanda tu?”, “Il materasso”, oltre a ricantare numerose cover, come: “Luna rossa”, “Maruzzella”, “Era de maggio”, “Malafemmena”, “Anema e core”, “Come facette mammeta?”, “Pigliate ‘na pastiglia”, “Torna a Surrento”, “O sareacino”, “Guaglione”, “I te vurria vasà”, “Resta cu’ mme”, “Funiculì funiculà” e “O sole mio”.

**La canzone del giorno: A modo mio amo

 “…Lento ed inesorabile vento
che porta con sé via un po’tutto
quello che è stato
di un anno ricco di te
perla di rara bellezza
porta fortuna a chi
ne è ancora senza
a modo mio te ne sarò grata
e a modo mio amo

Amo perché al mondo c’è libertà
amo ogni nota che sia musica
amo il silenzio e la sana follia
amo la noia amo la compagnia
amo chi è stato ed è parte di me
amo chi non cerca a tutto un perché
amo ogni aspetto della vita mia
amo il sapore della mia allegria

Freddo ma prevedibile inverno
nulla può contro quel fuoco
che mi ha protetto
dal gelo che incombe sul cuore
amo e dunque sono contenta
che di ogni momento conservo
un significato e a modo mio amo

Amo perché al mondo c’è libertà
amo ogni nota che sia musica
amo il silenzio e la sana follia
amo la noia amo la compagnia
amo chi è stato ed è parte di me
amo chi non cerca a tutto un perché
amo ogni aspetto della vita mia
amo il sapore della mia allegria…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.