Almanacco musicale del 28 ottobre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 28 ottobre

1930 – Nasce a Roma il paroliere Franco Migliacci
1937 – Nasce a Crotone la cantante Vanda Radicchi
1963 – Nasce a Roma il cantautore Eros Ramazzotti*
1963 – Nasce a Siracusa il cantautore Mario Venuti
1972 – I Pooh pubblicano il disco “Alessandra”
1972 – Nasce a Napoli la cantante Simona D’Alessio
1990 – Gianna Nannini è prima in classifica con “Scandalo”
1994 – Ligabue rilascia l’album “A che ora è la fine del mondo?”
1999 – “50 special” dei Lunapop è tra i brani più trasmessi di in radio
2004 – Biagio Antonacci lancia “Mio padre è un re”
2011 – Antonello Venditti incide “Unica”
2011 – Emma pubblica “Tra passione e lacrime”
2013 – Francesco Sarcina è tra gli artisti più trasmessi in radio con “Odio le stelle”
2014 – Fedez e Francesca Michielin raggiungono la Top10 di EarOne conMagnifico
2016 – Tiziano Ferro incidePotremmo ritornare”**
2016 – Giorgia rilascia il disco Oronero
2016 – Boosta pubblica l’album “La stanza intelligente”
2017 – Brunori Sas incide il singolo “Canzone contro la paura”

*Il personaggio del giorno: Eros Ramazzotti

eros ramazzotti 9Cinquantacinque candeline sulla torta per Eros Ramazzotti, tra i cantautori italiani che ha riscosso maggior successo all’estero. La sua scalata inizia nell’84 dal palco dell’Ariston del Festival di Sanremo, aggiudicandosi il titolo della categoria Nuove Proposte con il brano “Terra promessa”. Torna al Teatro Ariston per altri due anni consecutivi, nell’85 con “Una storia importante” e nell’86 con “Adesso tu” che trionfa, questa volta, tra i Big. Tra le canzoni che arricchiscono il suo popolarissimo repertorio, ricordiamo: “Cuori agitati”“Un cuore con le ali”, “La luce buona delle stelle”, “Musica è”, “Se bastasse una canzone”“Amarti è l’immenso per me”, “Cose della vita”, “Un’altra te”“Favola”, “Più bella cosa”, “Stella gemella”, “L’aurora”“Dove c’è musica”, “Quanto amore sei”, “Fuoco nel fuoco”, “Più che puoi”, “L’ombra del gigante”, “Per me per sempre”, “Un’emozione per sempre”, “Solo ieri”, “Un attimo di pace”, “Ti vorrei rivivere”, “La nostra vita”, “Sta passando novembre”, “Il tempo tra di noi”“Ci parliamo da grandi”,, “Parla con me”, “Controvento”, Un angelo disteso al sole”, “Questa nostra stagione” Sei un pensiero speciale”. Tante le collaborazioni e i duetti internazionali realizzati nel corso della sua strepitosa carriera, tra cui: Anastacia, Cher, Tina Turner, Joe Cocker, Carlos Santana, Ricky Martin, Nicole Scherzinger, Patsy Kensit, gli Hoverphonic, Giorgia, Raf,Alex Baroni, Ornella Vanoni, il Volo e Andrea Bocelli. Con i suoi 70 milioni di dischi venduti, rappresenta uno degli artisti italiani più popolari al mondo.

**La canzone del giorno: Potremmo ritornare

“…Ogni preghiera è una promessa a Dio
che non ho mai dimenticato
ogni preghiera non raggiunse poi
o almeno ancora la strada che avrei sperato
perdonare presuppone odiarti
e se dicessi che non so il perché dovrei mentirti
e tu lo sai che io con le bugie
mi manchi veramente troppo troppo troppo
ancora

Ho passato tutto il giorno a ricordarti
nella canzone che però non ascoltasti
tanto lo so che con nessuno
avrai più riso e piano come con me
e lo so io ma anche te
quasi trent’anni per amarci proprio troppo
la vita senza avvisare poi ci piovve addosso
ridigli in faccia al tempo quando passa
per favore ricordiamoglielo al mondo
chi eravamo e che potremmo ritornare

Passo la vita sperando mi capiscano
amici e amori affini prima che finiscano
e ancora sempre e solo
una strada, la stessa
scelgo sempre la più lunga, la più complessa
quindi perché mi scanso invece di scontrarti
e tu perché mi guardi se puoi reclamarmi
ricordi ce lo insegnò il 2013
io e te all’odio non sappiamo crederci

Ho passato tutto il giorno a ricordarti
nella canzone che però non ascoltasti
tanto lo so che con nessuno avrai
più riso e pianto come con me
lo so io ma anche te
quasi trent’anni per amarci proprio troppo
la vita senza avvisare poi ci piovve addosso
ridigli in faccia al tempo quando passa
per favore ricordiamoglielo al mondo
chi eravamo e che potremmo ritornare

Musica più forte
che sfidi la morte
accarezza questa mia ferita
che sfido la vita

Ho passato tutto il giorno a ricordarti
nella canzone che però non ascoltasti
tanto lo so che con nessuno avrai più riso e pianto come con me
lo so io ma anche te
quasi trent’anni per amarci proprio troppo
la vita senza avvisare poi ci piovve addosso
diglielo in faccia a voce alta di ricordare
quanto eravamo belli e di aspettare
perché potremmo ritornare…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.