Almanacco musicale del 3 dicembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 3 dicembre

1937 – Nasce a Napoli la cantante Angela Luce
1955 – Domenico Modugno lancia il singolo “Musetto”
1960 – Mina è prima in classifica con “Il cielo in una stanza”
1978 – Claudio Baglioni rilascia l’album “E tu come stai?”*
1979 – Nasce a Palermo il cantante Tiziano Orecchio
1990 – “Le donne di Modena” di Francesco Baccini è in vetta alla hit parade
1992 – I Nomadi pubblicano il disco live “Ma che film la vita”
2000 – Eros Ramazzotti è in cima alle classifiche con “Fuoco nel fuoco”
2011 – Tiziano Ferro domina la hit parade con “La differenza tra me e te”
2012 – Chiara Galiazzo è prima in classifica con “Due respiri”**
2013 – Zucchero rilascia l’album live “Una rosa blanca”
2014 – Tiziano Ferro è tra gli artisti più trasmessi in radio con Senza scappare mai più
2015 – Marco Mengoni lancia il discoLe cose che non ho
2016 – Fabio Rovazzi incide “Tutto molto interessante”
2017 – “Poetica” di Cesare Cremonini è prima su EarOne

*Il personaggio del giorno: Claudio Baglioni

Sono trascorsi quarant’anni dal lancio di “E tu come stai?”, ottavo album di inediti di Claudio Baglioni, reduce dai prolifici successi di “Questo piccolo grande amore”, “E tu”, “Amore bello”, “Sabato pomeriggio” e “Solo”. L’album, registrato negli studi francesi di Château d’Herouville, è stato pubblicato anche in versione spagnola e francofona, arrivando a vendere oltre 600.000 copie nel mondo. Tra i brani inclusi nel disco, troviamo: “Con te”, “Signori si chiude”, “Ti amo ancora”, “Giorni di neve”, “Loro sono là”, “E tu come stai?”, “Un po’ di più”, “Quando è così” e “Ancora la pioggia cadrà”.

**La canzone del giorno: Due respiri

“…Non c’è fortuna, non c’è destino,
non c’è sorpresa per me,
non c’è vittoria né aspirazione
così importante per me
non c’è bellezza,
frase ad effetto o un’assoluta verità
ma c’è un istante nell’universo,
attimo eterno in cui mi sento unica

Perché niente è come te e me insieme
niente vale quanto te e me insieme
siamo due respiri
che vibrano vicini
oltre il male e il bene
niente è come te e me insieme

Non serve intento né sacrificio
una tentazione per me
desiderare voler sparire
resta un ricordo per me
non serve dolor, normale attenzione
quella che riservo a te
anche il silenzio,
che sento dentro
quando mi avvolge diventa musica

Perché niente è come te e me insieme
niente vale quanto te e me insieme
siamo due respiri
che vibrano vicini
oltre il male e il bene
niente è come te e me insieme

Non c’è ossessione solo emozione
quella che dedico a te
non c’è tramonto, non c’è una stella
che ci assomiglia,
che sia così unica

Perché niente è come te e me insieme
niente vale quanto te e me insieme
siamo due respiri
che vibrano vicini
oltre il male e il bene
niente è come te e me insieme
tutto è come te e me insieme…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.