Almanacco musicale del 4 dicembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 4 dicembre

1947 – Nasce a Genova il cantante Nico Di Palo, voce dei New Trolls
1954 – Nasce a Napoli la cantautrice Jenny Sorrenti
1967 – Nasce a Genova il compositore Massimo Morini
1972 – Nasce a Roma il cantautore Massimiliano D’Ambrosio
1976 – Gianni Morandi è primo in classifica con “Sei forte papà”
1984 – Nasce a Piacenza la cantante Mariangela Argentino
1991 – “Peter Pan” di Enrico Ruggeri è in vetta alla hit parade
2000 – Laura Pausini è in cima alle classifiche con “Tra te e il mare”
2009 – Marco Mengoni lancia il suo primo EP “Dove si vola”
2010 – Gianna Nannini incide “Ogni tanto”**
2011 – Ligabue domina le classifiche con “Ora e allora”
2012 – I Finley rilasciano il disco “Sempre solo noi”
2013 – Elisa è tra le artiste più trasmesse in radio con Ecco che
2014 – Deborah Iurato lancia Dimmi dov’è il cielo
2015 – Fedez e Mika incidono “Beautiful disaster”
2015 – Giusy Ferreri pubblica la raccoltaHits”**
2016 – “Made in Italy” di Ligabue è ai vertici delle classifiche
2017 – Tiziano Ferro è in vetta su EarOne conIl mestiere della vita

*Il personaggio del giorno: Giusy Ferreri

Sono trascorsi tre anni dal lancio di “Hits”, la prima raccolta ufficiale di Giusy Ferreri, giunta dopo cinque album di inediti realizzati nel corso dei suoi primi sette anni di carriera. In scaletta venti tracce, tra cui spiccano i fortunati singoli: “Non ti scordar mai di me”, “Novembre”, “Stai fermo lì”, “L’amore e basta!” con Tiziano Ferro, “La scala”, “Il party”, “Cuore assente”, “Aria di vita”, “Rossi papaveri”, “Il mare verticale”, la cover “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano, “Il mare immenso”, “Piccoli dettagli”, “Noi brave ragazze”, “Ti porto a cena con me”, “Nessuno come te mi sa svegliare” e il tormentone “Roma-Bangkok” con Baby K, oltre alla presenza dei tre inediti “Volevo te”, “Come un’ora fa” e “Prometto di sbagliare”.

**La canzone del giorno: Ogni tanto

“…Ogni tanto mi sorprendo
un po’ t’invento un po’ ti dai
ogni tanto perdo il filo forse non ci sei
non hai nome chi ti crede fiore di ninfea
duri un attimo
ogni tanto fai spavento
prendi tutto e non ti fermo

Amor che nulla hai dato al mondo
quando il tuo sguardo arriverà
sarà il dolore di un crescendo
sarà come vedersi dentro
amor che nulla hai dato al mondo
quando quest’alba esploderà
sarà la fine di ogni stella
sarà come cadere a terra

Ogni tanto mi sospendo
foglie al vento vengo da te
sei celeste melodia,
tutto cambierai, per un attimo

Amor che nulla hai dato al mondo
quando l’estate arriverà
sarà il dolore di un crescendo
sarà come riaverti dentro

Ogni tanto penso a te
sposti tutti i miei confini
amor che bello darti al mondo

Amor che bello darsi al mondo
quando quest’alba esploderà
vivrò nel fuoco di una stella
per lasciare con te la terra…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.