Almanacco musicale del 4 ottobre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 4 ottobre

1941 – Nasce a Molinella la cantante Roberta Mazzoni
1942 – Nasce a Genova il cantante Franco Gatti, ex membro dei Ricchi e Poveri
1949 – Nasce a Napoli il cantante Giorgio Bennato
1955 – Nasce a Milano la cantante Elisabetta Viviani
1960 – Nasce a Genova il cantautore Francesco Baccini*
1969 – Ci lascia il cantante Natalino Otto
1973 – Nasce a Milano il disc jockey e produttore Alessandro Merli, alias Takagi
1975 – Mina è prima in classifica con “L’importante è finire”
1976 – Nasce a Roma il compositore Valerio Vigliar
1983 – Nino D’Angelo rilascia il disco “Forza campione”
1987 – “Gente di mare” di Raf e Umberto Tozzi è tra i brani più trasmessi di in radio
1994 – Nasce a Bologna il cantante Ignazio Boschetto de Il Volo
2002 – Piero Pelù debutta in classifica con “Bene bene male male”
2007 – Gianna Nannini incide il singolo “Io”
2011 – Ivano Fossati rilascia il suo ultimo disco “Decadancing”
2012 – I Negramaro sono primi in classifica con “Ti è mai successo?”
2013 – I Modà pubblicano “Non è mai abbastanza
2013 – Giorgia lancia Quando una stella muore”**
2014 – Noemi incide Se tu fossi qui
2015 – Raf rilascia il singolo “Arcobaleni”
2016 – I Negramaro sono gli artisti più trasmessi in radio con “Il posto dei santi”
2017 – Direzione la vita di Annalisa debutta nella Top10 di EarOne

*Il personaggio del giorno: Francesco Baccini

Cinquantotto candeline sulla torta per Francesco Baccini, cantautore genovese che, nel corso della sua longeva carriera, ha collaborato con numerosi e prestigiosi colleghi, tra cui: Angelo Branduardi, Alessandro Haber, Povia, Paolo Jannacci, Davide Van de Sfross, Cristiano De Andrè e Gianluca Grignani. Tra le altre canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo: “Qua qua quando”, “Genova blues”, “Sotto questo sole”, “Le donne di Modena”, “Ho voglia di innamorarmi”, “Senza tu”, “Fragile” “Maschi contro femmine”.

**La canzone del giorno: Quando una stella muore

 “…Cambia il cielo
cambia la musica
dell’anima
ma tu resti qui con me
tra lo stomaco e i pensieri più
invisibili
e da lì non te ne andrai
la vita cambia idea
cambia le intenzioni
e mai nessuno sa
come fa

Quando una stella muore
che brucia ma non vuole
un bacio se ne va
l’universo se ne accorgerà
quando una stella muore
fa male
fa male

Troppe notti sotto agli occhi porto livide
ho imparato a modo mio
a leccarmi le ferite più invisibili
perché è così che si fa
ma la vita cambia idea
e cambia le intenzioni
e mai nessuno sa
come fa

Quando una stella muore
che brucia ma non vuole
un bacio se ne va
l’universo se ne accorgerà
quando una stella muore
fa male

A metà tra il destino e casa mia
arriverà la certezza
che non è mai stata colpa mia
non è stata colpa mia
un bacio se ne va
e l’universo se ne accorgerà
quando una stella muore
fa male…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.