Almanacco musicale del 5 agosto

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 5 agosto

1957 – Nasce a Pisa la cantante Daniela Davoli
1972 – Nasce a Milano il rapper Alessandro Aleotti, alias J-Ax
1973 – Nasce a Pescara il cantante Giò Di Tonno
1985 – Nasce a Savona la cantante Annalisa*
1991 – “Generazione di fenomeni” degli Stadio è in cima alla hit parade
2010 – Irene Grandi è tra gli artisti più presenti in radio con “Alle porte del sogno”
2011 – Caparezza e Alborosie incidono “Legalize the Premier”
2015 – Baby K e Giusy Ferreri sono tra le artiste più trasmesse con “Roma-Bangkok”
2016 – Grido pubblica il singolo “Gravità zero”
2017 – L’esercito del selfie raggiunge il podio di EarOne

*Il personaggio del giorno: Annalisa

Annalisa 2018Trentatré candeline sulla torta per Annalisa Scarrone, artista raffinata e dall’animo versatile che, nel corso della sua breve ma intensa carriera, ha pubblicato sei album di inediti e partecipato quattro volte in gara al Festival di Sanremo, nel 2013 con il brano “Scintille”, nel 2015 con “Una finestra tra le stelle”, nel 2016 con “Il diluvio universale” e lo scorso febbraio con “Il mondo prima di te”. Tra le altre canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo le iniziali “Diamante lei e luce lui”, “Questo bellissimo gioco”, “Giorno per giorno”, “Per una notte o per sempre”, “Senza riserva”, “Tra due minuti è primavera”, “A modo mio amo”, “Non so ballare”, “Alice e il blu”“Dimenticare (mai)” con Raige, “Sento solo il presente”, “L’ultimo addio”, “Vincerò”, “Splende”, “Se avessi un cuore”, “Potrei abituarmi”“Tutto per una ragione” con Benji e Fede e “Direzione la vita” e “Bye bye”.

**La canzone del giorno: Alle porte del sogno

 “…Dimenticare
alle porte del sogno
incontrarti e parlare
dimenticare
alle porte del sogno
invitarti a ballare
dimenticare
ai bordi del cielo
toccarti e volare
dimenticare
alle porte del sogno
baciarti e restare

Grazie per avermi spezzato il cuore
finalmente la luce riesce a entrare
strano a dirsi ho trovato pace
in questa palude
mentre una sera scagliava invece
musicali promesse di apocalisse
grazie per l’invito a…

Dimenticare
le notti, le albe,
il vino, le lotte
alle porte del sogno
incontrarti e parlare
dimenticare
alle porte del sogno
invitarti a ballare
i giorni, le luci,
le stande d’albergo, le voci
dimenticare
ai bordi del cielo
baciarti e suonare
i porti, le nebbie
gli inverni, l’orgoglio
dimenticare
il vento, gli scherzi,
le foglie, le ombre, l’odio
alle porte del sogno
sposarti ogni giorno

Grazie per avermi spezzato il cuore
finalmente la luce riesce a entrare
strano a dirsi ho trovato pace
in questa palude
mentre una sera scagliava invece
musicali promesse  di apocalisse
grazie per l’invito a dimenticare

Strano a dirti ho trovato pace
alle porte del sogno
rivedo i porti, le nebbie, gli inverni,
le ombre, le inutili piogge
le albe, le lotte, le luci, i giorni,
le notte, le stanze d’albergo
l’orgoglio…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.