Benji e Fede riconquistano il Forum, scaletta e recensione del concerto

Il racconto e le immagini dell’ultimo show del duo modenese, tra gli ospiti: Annalisa, Shade e Mr Rain

Energia è il leitmotiv dello spettacolo di Benji e Fede (qui la nostra recente videointervista) andato in scena ieri sera venerdì 16 novembre al Mediulanum Forum di Assago, palco che avevano già calcato lo scorso 4 marzo 2017. A un anno e mezzo di distanza dal loro debutto nel tempio della musica milanese, i due giovani artisti mostrano tutta la loro evoluzione, che si riflette osservando il nutrito pubblico accorso per l’occasione, sempre più eterogeneo e non composto soltanto da ragazzine. Il prossimo 25 novembre si replicherà con la seconda e ultima data-evento di questo fine 2018, in programma al Palalottomatica di Roma. Info e biglietti su vivoconcerti.comticketone.it.

Reduci dal primo posto in classifica con il disco Siamo solo noise – Limited edition, Federico Rossi e Benjamin Mascolo hanno superato a pieni voti la prova di maturità, mostrando la propria crescita in un susseguirsi di canzoni che vanno dalle atmosfere più intime delle ballad, alle suggestioni spensierate dei tormentoni estivi. Tradurre tre anni di attività in uno spettacolo dal vivo non è un’impresa semplice, soprattutto quando alle spalle ci sono quattro album (tre in studio più una riedizione) e tante canzoni a cui donare un unico filo conduttore. Ad aprire e chiudere la scaletta del concerto è Buona fortuna, singolo-manifesto di una nuova consapevolezza che ha portato i due artisti a confrontarsi con il concetto di felicità e il prezzo da pagare per poterla ottenere. Si prosegue con il loro primo successo Tutta d’un fiato che, nell’estate 2015, li ha portati a calcare per la prima volta il palco del Wind Summer Festival. Dal loro primo album “20:05” arrivano anche New York“, “Prendimi per mano“, “Stroboscopica e Lettera, mentre da “0+” ci propongono Adrenalina“, “Forme geometricheTraccia numero 3 e Una foto.

Tra gli ospiti della serata, spiccano le presenze di Shade che si esibisce con loro sulle note di On Demand, il rapper Mr Rain con la nuova versione di Niente di speciale e l’immancabile Annalisa con la trascinante Tutto per una ragione. Tante le canzoni provenienti dal loro ultimo album Siamo solo noise, dall’omonima title track alla hit estiva certificata platino Moscow Mule, passando per Da grande“, “Incendio“, “Take-away“, “Glu glu e XX settembre, oltre ai nuovi inediti contenuti nel repack come La canzone più triste del mondo“, “Senza salutarti e Universale, ultimo singolo estratto firmato insieme a Tony Maiello e Piero Romitelli. Suonano e cantano per circa due ore Benji e Fede, senza mostrare segni di stanchezza, coinvolgendo il pubblico dall’inizio alla fine, come potrete notare dal seguente video in cui i due artisti rivolgono una lettera ai propri fan, per ringraziarli del loro incondizionato supporto.

Quello a cui abbiamo assistito può essere considerato uno spettacolo completo e concreto, studiato nei minimi particolari e dall’appiglio fortemente internazionale. Al pubblico teen si sono aggiunte altre fasce d’età, incuriosite dal loro linguaggio e da un repertorio musicale che, negli anni, è diventato sempre più convincente. Perché la musica non ha etichette e, un po’ come raccontato nell’ultimo singolo Universale, riesce a mettere d’accordo persone di culture e ideologie diverse, senza filtri e pregiudizi.

Siamo solo noise Indoor Tour | Scaletta

  1. Buona fortuna
  2. Tutta d’un fiato
  3. New York
  4. Da grande
  5. On Demand (con Shade)
  6. Prendimi per mano
  7. Take-away
  8. Traccia numero 3
  9. La canzone più triste del mondo
  10. Una foto
  11. Glu glu
  12. Siamo solo noise
  13. Incendio
  14. Lettera
  15. Tutti i miei problemi
  16. XX settembre
  17. Niente di speciale (con Mr Rain)
  18. Senza salutarti
  19. Forme geometriche
  20. Stroboscopica
  21. Adrenalina
  22. Tutto per una ragione (con Annalisa)
  23. Moscow Mule
  24. Universale
  25. Buona fortuna
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.