Buon compleanno Il Cile, il cantante compie 36 anni

Buon compleanno Il Cile, il cantante compie 36 anni

L’artista toscano festeggia oggi il suo trentaseiesimo compleanno. La carriera di una delle più interessanti scommesse della scena musicale italiana

Nato ad Arezzo il 9 novembre del 1981, Lorenzo Cilembrini si avvicina al mondo della musica sin da giovanissimo, imparando a suonare la chitarra. Dopo aver militato in diversi gruppi gruppi locali, decide di intraprendere la carriera da solista scegliendo come nome d’arte l’abbreviazione del suo cognome. Il suo debutto discografico risale al 2012, con il singolo “Cemento armato”, mentre la sua unica partecipazione al Festival di Sanremo risale all’anno successivo, tra le Nuove Proposte con il brano “Le parole non servono più”, classificatosi al quinto posto e detentore del prestigioso Premio Sergio Bardotti per il miglior testo in gara. Tra le collaborazioni che hanno contraddistinto la sua breve ma fortunata carriera, ricordiamo quelle con: i Negrita (“Brucerò per te”, “Fuori controllo” e “Junkie Beat”), i Club Dogo (“Tutto ciò che ho”) e J-Ax (“Mara Salvador”).

Tra i brani che arricchiscono il suo repertorio, troviamo: “Cemento armato”, “Il mio incantesimo” e “Tu che avrai di più” (dal suo primo disco “Siamo morti a vent’anni” del 2012), “Sole cuore alta gradazione”, “Sapevi di me” e “Liberi di vivere”(da “In Cile Veritas” del 2014), “Era bellissimo” e l’ultimo singolo “Buttami via” (dal suo terzo album “La fate facile”, pubblicato lo scorso settembre di cui vi abbiamo raccontato tutto qui).

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *