Buon compleanno Sergio Cammariere, il cantautore compie 57 anni

Buon compleanno Sergio Cammariere, il cantautore compie 57 anni

L’artista calabrese celebra oggi il suo cinquantasettesimo compleanno. Da “Tutto quello che un uomo” a “Dalla pace del mare lontano”, le canzoni che lo hanno portato al successo.

Nato a Crotone il 15 novembre del 1960, Sergio Cammariere si avvicina alla musica sin da giovanissimo, ispirato da suo cugino Rino Gaetano. Dopo gli studi classici al conservatorio, inizia a compone le sue prime colonne sonore cinematografiche. L’esordio discografico avviene nel 2002 con l’album “Dalla pace del mare lontano”, anticipato dal singolo “Sorella mia”. L’anno successivo debutta al Festival di Sanremo con “Tutto quello che un uomo”, che raggiunge il podio classificandosi al terzo posto, alle spalle di Alexia e Alex Britti, oltre che vincitore del prestigioso Premio della Critica. Torna sul palco del Teatro Ariston nel 2008 con “L’amore non si spiega”, dove duetta con Gil Costa, una delle cantanti brasiliane di maggior talento. Tra gli artisti con il quale ha collaborato nel corso della sua carriera, ricordiamo: Samuele Bersani, Fabrizio Bosso, Stefano Di Battista, Pasquale Panella, Roberto Kunstler, Chiara Civello e Gino Paolo.

Tra le canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo: “Sorella mia”, “Tutto quello che un uomo”, “Via da questo mare”, “Tempo perduto” e “Cantautore piccolino” (dal suo primo album “Dalla pace del mare lontano” del 2002), “Libero nell’aria” e “Nessuna è come te” (da “Sul sentiero” del 2004), “Non mi lasciare qui” e “Malgrado poi”(da “Il pane, il vino e la visione” del 2006), “Senti”, “L’amore non si spiega” e “Storia di un tale”(da “Carovane” del 2009), “Ogni cosa di me”,“Transamericana”e “Com’è che ti va?” (da “Sergio Cammariere” del 2012), “Ed ora” e “L’amore trovato” (da “Mano nella mano” del 2014), “Con te o senza di te” e “Cyrano” (dalla sua ultima raccolta “Io” del 2016).

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *