Classifiche Earone, week 3 del 2018: Takagi e Ketra la più alta nuova entrata

Classifiche Earone, week 3 del 2018: Takagi e Ketra la più alta nuova entrata

I 20 brani italiani più ascoltati della settimana radiofonica

Apriamo la scalata verso (ve lo anticipo) il solito podio con alla #20 Francesco Gabbani e La mia versione dei ricordi (-3); scivola alla #19, ma lo ritroviamo più in alto con un nuovo ingresso, Caparezza con Ti fa stare bene (-9); stabile alla #18 Enrico Nigiotti, che tiene duro, con la sua L’amore è; anche Annalisa con la sua Direzione la vita perde molte posizioni, la troviamo alla #17 (-8); alla #16 c’è Noemi con I miei rimedi (-3).

Stabile Tiziano Ferro con Il mestiere della vita alla #15; ritroviamo Caparezza con Una chiave, nuovo ingresso per lui direttamente alla #14 posizione; sale di un posto Biagio Antonacci, questa settimana alla #13, con Fortuna che ci sei; anche J-Ax & Fedez perdono un posto, stanno alla #12 con Sconosciuti da una vita; prendono il loro posto Benji e Fede che con Buona fortuna troviamo in #11 posizione.

Sale alla #10 Gianna Nannini con Cinema (+6); i Negramaro lasciano il podio dopo più di due mesi, li ritroviamo in #9 posizione con Fino all’imbrunire (-6); alla posizione #8 c’è Francesca Michielin con Io non abito al mare (-4); Emma questa settimana con L’isola è alla posizione #7 (+1); alla posizione #6 c’è Fabri Fibra con Stavo pensando a te (-1).

Risalgono di un posto Giorgia e Marco Mengoni con Come neve, che troviamo in #5 posizione (+1); ingresso direttamente alla posizione #4 per i radiofonici Takagi & Ketta con Da sola/In the night, con Tommaso Paradiso ed Elisa; balzo in avanti per Beta Lemme che con Bambola sta alla #4 posizione (+4); sulla posizione #2 e #1, stabili rispettivamente Cesare Cremonini, con Poetica, e Jovanotti, con Oh, vita!. Alla prossima settimana!

The following two tabs change content below.

Antonino Muscaglione

Antonino Muscaglione, nasce a Palermo nel 1976. Da sempre appassionato di disegno, attento a dettagli, per altri, non rilevanti. "Less is more", avrebbe scoperto in seguito, diceva Mies Van Der Rohe. Consegue la Laurea in Architettura nella Facoltà d'Architettura della sua città. Vive in Lombardia, si divide fra progettazione architettonica e insegnamento. Denominatore comune delle sue attività è la musica, da sempre presente nella sua vita. Non può progettare senza ascoltare musica; non può insegnare senza usare la musica come strumento di aggregazione.

Antonino Muscaglione

Antonino Muscaglione, nasce a Palermo nel 1976. Da sempre appassionato di disegno, attento a dettagli, per altri, non rilevanti. "Less is more", avrebbe scoperto in seguito, diceva Mies Van Der Rohe. Consegue la Laurea in Architettura nella Facoltà d'Architettura della sua città. Vive in Lombardia, si divide fra progettazione architettonica e insegnamento. Denominatore comune delle sue attività è la musica, da sempre presente nella sua vita. Non può progettare senza ascoltare musica; non può insegnare senza usare la musica come strumento di aggregazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *