“Dopo di noi nemmeno il cielo” è il nuovo singolo di Briga – Testo

Disponibile da venerdì 3 agosto in radio il nuovo singolo

Arriva in radio Dopo di noi nemmeno il cielo, il nuovo singolo in radio di Briga, secondo estratto dall’ultimo album Che cosa ci siamo fatti, uscito lo scorso 1 giugno per Honiro Label/Sony Music.

Il brano, prodotto da  Yoshimitsu e Manusso, viene presentato come “la sintesi ben riuscita tra il pop e il rap, tra strofe ritmate e serrate ai ritornelli cantati, genere che contraddistingue Briga e che lo rende padrone del crossover, come già successo con le hit ‘Sei di Mattina’, ‘L’Amore è Qua’ o ‘Come un Tuono'”.

Mattia Bellegrandi, in arte Briga, ha pubblicato nell’aprile 2017 Novocaina – Una storia d’amore e di autocombustione, un romanzo scritto con l’amico Andrea Passeri; nel tempo ha collaborato e duettato con tanti nomi importanti della musica italiana tra cui Antonello Venditti, Tiziano Ferro, Gianluca Grignani, Gigi D’Alessio, Boosta ed Emma Marrone.

Testo:

Quanta arroganza nello sguardo mio
solo per fingere che è tutto ok
mi dici prima conta fino a dieci
ma se mi impegno a stento arrivo a sei
mi sono spinto oltre l’istinto

per darti ciò che desiderio
E mi distinguo da un animale perché so di essere libero

E se tu avessi un giorno
per dimenticare tutto in un istante
o anche se una vita intera non bastasse
io ritornerei
Siamo talmente fragili che ad ogni abbraccio
rischiamo di romperci al primo contatto
e sarebbe un’impresa rincollarne alcuni
di quei frammenti d’anima andati in frantumi
ed io che di bugie te ne ho dette tante
ma almeno in questo caso non ti mentirò
nulla è per sempre ma a volte qualcuno non dura nemmeno una notte

Se se tu avessi un giorno
per dimenticare tutto in un istante
o anche se una vita intera non bastasse
io ritornerei accanto a te
E sei tu che impari il sogno
e mi fai credere di essere importante
anche se di me non te ne importa niente
sappi che dopo di noi nemmeno il cielo

Ci hanno tenuto con le bocche chiuse
prima un mare di promesse mai mantenute
ossessionato da consigli inutili
ci hanno fatto studiare per tornare umili
ed io non ho mai preso una scorciatoia
ne avuto mai paura di un addio
e a te che giudichi dalla folla
sta vita almeno me la sono scelta io
il tempo è solo una costante
capirlo bene è una qualità
di donne sai ce ne sono tante
ma tu per me sei una rarità
noi due nel cuore del Nord Europa
senza una lira la piazza vuota
tu che dicesti Amore ho freddo nascondimi nel tuo maglione

Se se tu avessi un giorno
per dimenticare tutto in un istante
o anche se una vita intera non bastasse
io ritornerei accanto a te
E sei tu impari il sogno
e mi fai credere di essere importante
anche se di me non te ne importa niente
sappi che dopo di noi nemmeno il cielo
dopo di noi nemmeno
dopo di noi nemmeno il cielo
dopo di noi nemmeno

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.