Eurovision 2018, la scaletta della Finale (12 maggio)

Tutto quello che c’è da sapere sullo spettacolo che andrà in scena stasera all’Altice Arena di Lisbona

Eurovision 2018 LogoDopo il successo della serata d’apertura e della seconda semifinale della 63esima edizione dell’Eurovision Song Contest, l’annuale kermesse musicale europea, andrà in scena questa sera la finalissima, trasmessa in diretta da Rai 1 a partire dalle ore 21.10. Ad ospitare la manifestazione quest’anno è il Portogallo, nazione vincitrice della passata edizione con Salvador Sobral e la sua  emozionante “Amar pelo dois”. Nel corso degli questa serata finale si esibiranno i 26 Paesi qualificatisi: Jessica Mauboy per l’Australia, Alfred & Amaia per la Spagna, Mélovin per l’Ucraina, Ieva Zasimauskaité per la Lituania, Cesar Sampson per l’Austria, gli AWS per l’Ungheria, Elina Netsajeva per l’Estonia, Claudia Pascoal & Isaura per il Portogallo, Sanja Ilić & Balkanika per la Serbia, SuRie per il Regno Unito, Michael Schulte per la Germania, i DoReDos per la Moldavia, Eugent Bushpepa per l’Albania, Madame Mounsieur per la Francia, Waylon per i Paesi Bassi, Rasmussen per la Danimarca, Benjamin Ingrosso per la Svezia, Alexander Rybak per la Novergia, Mikolas Josef per la Repubblica Ceca, Rasmussen per la Danimarca, Saara Aalto per la Finlandia, Equinox per la Bulgaria, DoReDos per la Moldavia, Netta Barzilai per Israele, Ryan O’Shaughnessy per l’Irlanda e ovviamente la coppia italiana formata da Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitori del Festival di Sanremo con “Non mi avete fatto niente”. Chi vincerà? Non resta che gustarci questa finalissima.

LA SCALETTA DELLA FINALE

  1. Ucraina – Mélovin – “Under the ladder”
  2. Spagna – Alfred & Amaia – Tu canción
  3. Slovenia – Lea Sirk – “Hvala, ne!”
  4. Lituania – Ieva Zasimauskaitė – “When we’re old”
  5. Austria – Cesár Sampson – “Nobody but you”
  6. Estonia – Elina Netšajeva – “La forza”
  7. Norvegia – Alexander Rybak – “That’s how you write a song”
  8. Portogallo – Cláudia Pascoal & Isaura – O jardim
  9. Regno Unito – SuRie – “Storm
  10. Serbia – Sanja Ilić & Balkanika – “Nova deca”
  11. Germania – Michael Schulte – You let me walk alone
  12. Albania – Eugent Bushpepa – “Mall”
  13. Francia – Madame Monsieur – “Mercy”
  14. Repubblica Ceca – Mikolas Josef – “Lie to me”
  15. Danimarca – Rasmussen – “Higher ground”
  16. Australia – Jessica Mauboy – “#We got love”
  17. Finlandia – Saara Aalto – “Monsters”
  18. Bulgaria – Equinox – “Bones”
  19. Moldavia – DoReDos – “My lucky day”
  20. Svezia – Benjamin Ingrosso – “Dance you off”
  21. Ungheria – AWS – “Viszlát nyár”
  22. Israele – Netta Barzilai – “Toy”
  23. Paesi Bassi – Waylon – “Outlaw in ‘em”
  24. Irlanda – Ryan O’Shaughnessy – “Together”
  25. Cipro – Eleni Foureira – “Fuego”
  26. Italia – Ermal Meta e Fabrizio Moro – “Non mi avete fatto niente”
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.