Rimandato il tempo delle ballate per Francesco Gabbani, in radio con “Pachidermi e pappagalli”

Archiviata la stagione estiva, per il vincitore del Festival di Sanremo 2017 è tempo di lanciare il terzo estratto dall’album dei record “Magellano”.

Prosegue la scalata al successo di Francesco Gabbani che, dopo aver centrato due tormentoni di fila con “Occidentali’s karma” e “Tra le granite e le granate”, ha deciso di tirar fuori dal cilindro la sua terza consecutiva e potenziale hit radiofonica. A partire da venerdì 15 settembre toccherà a “Pachidermi e pappagalli” tenere alta la bandiera di “Magellano”disco pubblicato lo scorso 28 aprile (di cui vi abbiamo fornito una dettagliata recensione qui). Il brano, che racconta la società in cui viviamo attraverso l’assidua ricerca di cospirazioni e teorie del complotto, porta la firma dello stesso dream team che ha composto i successi precedenti, capitanato dallo stesso artista toscano e composto anche da Luca Chiaravalli, Fabio Ilaqua e dal fratello Filippo Gabbani. Squadra che vince non si cambia, anzi si evolve. Il ritmo è il solito, incalzante e scanzonato al punto giusto, accattivante e ironico quanto basta, consolidando quello che ormai possiamo considerare un vero e proprio marchio di fabbrica.

Seppur i suoi sostenitori abbiano sperato fino all’ultimo nel lancio di un singolo di rottura e di diverso impatto, che rendesse in qualche modo giustizia alla sua profonda vena creativa, la strategia del suo management è stata quella di continuare a cavalcare l’onda del fenomeno lanciato dal palco del Festival di Sanremo, rimandando presumibilmente al prossimo inverno il tempo delle ballate. Eppure Gabbani ha più volte dimostrato di possedere le capacità per fare anche altro, realizzando brani di peso (inteso come valore oggettivo e non discografico) come “Il bambino col fucile”, eseguita da Adriano Celentano e contenuta nell’ultimo album del molleggiato in coppia con Mina. Per adesso, il destino di Francesco sembra quello di piazzare il solito ed ennesimo pezzo telefonato, che scalerà di certo le classifiche e farà incetta di views su YouTube con il proprio video-clip ufficiale, in attesa del vero colpo di scena che potrebbe essere rappresentato dalla scelta de “La mia versione dei ricordi” come quarto singolo e che, siamo certi, potrebbe riservare non poche sorprese e mandare definitivamente in pensione la povera scimmia, per la gioia degli amanti della musica d’autore oltre che del WWF.

Pachidermi e pappagalli | Video

Pachidermi e pappagalli | Testo

Lo sai che tutto il mondo è chiuso
in un display
il dna
dell’umanità
viene da lontano
che ogni tre respiri sciogli due ghiacciai
il telefono ci spia
sono della CIA
il silenzio è d’oro
sai che Ghandi era un massone
i Beatles un’invenzione
e che Adolfo si è salvato
il Titanic mai affondato
le catastrofi naturali
tutta colpa dei Templari
scie chimiche e marziani
Rettiliani!

Oh my darling
son solo al mondo mentre tu mi parli
e provo a concentrarmi
oh my darling
fortuna abbiamo punti fermi e saldi
pachidermi e pappagalli

Oh ma! Oh my darling
pachidermi e pappagalli
oh ma! Oh my darling

Lo sai, la terra è piatta e dominata ormai
dalle lobby gay
da banchieri ebrei
un padrone solo?
che Marylin ed Elvis vivono alle Hawaii
hanno aperto un bar
che si chiama Star
fanno affari d’oro
l’uomo è stato già clonato
fatto a pezzi, resuscitato
si può campare a fieno
peggio il latte del veleno!
non esiste prova alcuna
dello sbarco sulla Luna
le piramidi egiziane
sono marziane!
e a questa nostra nuova religione,
un giorno proveremo a dare un nome
a questo immenso canto a luci spente
dove tutto è eterno e dura poco più di niente

Oh my darling
son solo al mondo mentre tu mi parli
e provo a concentrarmi
oh my darling
fortuna abbiamo punti fermi e saldi
pachidermi e pappagalli

Oh ma! Oh my darling
pachidermi e pappagalli
oh ma! Oh my darling
oh my darling
son solo al mondo mentre tu mi parli
e provo a concentrarmi
oh my darling
fortuna abbiamo punti fermi e saldi
pachidermi e pappagalli

Oh ma! Oh my darling
pachidermi e pappagalli
oh ma! Oh my darling

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.