Il mercato discografico italiano torna a crescere nel primo semestre del 2018

Pubblicati i nuovi dati del mercato discografico

Dopo che il 2017 aveva chiuso il bilancio con il segno “meno” dopo due anni di continua crescita sul piano del mercato discografico, il primo semestre del 2018 segna, finalmente, il segno “più”.

Secondo i dati di Deloitte rilasciati da FIMI i primi sei mesi del 2018 ha visto in Italia una crescita generale del 3,7% nel segmento del mercato discografico. A trainare la crescita è soprattutto il fenomeno, sempre più in espansione, del mercato digitale dello streaming che, ad oggi, rappresenta il 51% di tutto il mercato (+7% rispetto all’annata del 2017 dove rappresentava il 44%). Il segmento dello streaming diventa, così, la principale fonte di ricavi per l’ambito discografico superando il mercato di CD, download e vinili messi assieme.

Ben 11 miliardi sono stati gli stream digitali conteggiati, nel primo semestre dell’anno, da Gfk che fa notare come in tutto il 2017 il numero si fosse fermato a quota 14 miliardi. Sul piano dello streaming cresce il numero degli abbonati alle piattaforme premium (le uniche considerate da FIMI al fine di classifiche e certificazioni) che arrivano a registrare un +25% di utenti iscritti arrivando a toccare, circa, quota 30% del totale dei fruitori dei servizi.

Analizzando l’intero segmento digitale (streaming di audio e video oltre che i download) si nota come esso risulti essere pari al 60% dell’intera fatturazione del discografico italiano lasciando ai CD e ai vinili meno del 40% del mercato (31% il CD e 11% il vinile). In forte calo è il mercato del disco fisico che negli ultimi sei mesi ha perso un ulteriore 8% rispetto all’annata precedente.

Ad occupare la maggior quota del mercato è ancora la musica ed il repertorio italiano che da solo occupa il 55% della musica acquistata ed ascoltata legalmente. Per l’Italia si tratta di una delle percentuali più alte in tutto il mondo per quanto riguarda il successo del repertorio nazionale.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.