Nuovi singoli, settimana #39 del 2018: Maneskin ed Elisa spiazzano diversamente

Tutte le recensioni dei nuovi brani in radio

  • UN ALTRO MONDO – Andrea D’Alessio

L’ex X-Factor si presta all’elettronica stupendo con un cantato in falsetto che si destreggia tra universi pop, soul e r&b che nel ritornello si apre ad un ottimo inciso performante e orecchiabile. In più tratti il brano si aggancia al mondo sperimentale di Tiziano Ferro che, a momenti, viene ricordato anche per quanto riguarda il timbro ma la proposta è sufficientemente forte per godere di una propria credibilità e riconoscibilità. Interessante il beat trascinante e davvero azzeccato nella sua resa. VOTO: 7

  • SE PIOVESSE IL TUO NOME – Elisa

Elisa - Se piovesse il tuo nomeE’ un ritorno importante quello di Elisa che dopo anni di onorata carriera scende in campo con una major discografica. E’, però, un ritorno forse fin troppo svelato e mitigato nel pathos dai tanti (troppi) singoli anticipatori (o non) che hanno costellato questi ultimi due anni in cui, effettivamente, non si hanno mai davvero perso le sue tracce. E anche questo ha contribuito a far scendere la friulana dal suo trono su cui, ad inizio carriera, Caterina Caselli l’aveva insediata rendendola subito una grande della canzone italiana. Ora Elisa è accessibile, immediata, nazionalpopolare. Forse, fin troppo. Questo brano è, però, anche quello del ritorno non solo discografico ma anche come interprete dato che a firmare ci sono Calcutta, Dario Faini e Vanni Casagrande, tre nomi che negli ultimi tempi stanno contribuendo non poco a trasformare il pop italiano in un qualcosa più cantautorale e, forse, “indie”. La partenza è buona, perfetta nella sua resa da classica ballata pop basata su quell’atmosfera sospesa ma poi si arriva a “una lettera per volta vorrei bere” e qualcosa fa rimpiangere la Toffoli autrice che così in basso mai era arrivata. Rimane comunque un brano funzionale e tutto sommato azzeccato per l’oggi, decisamente meno per il repertorio e la storia di questa artista. VOTO: 7

  • PENSAMI COSI’ – Le Vibrazioni

E’ un percorso strano quello de Le Vibrazioni che scelgono di estrarre un nuovo singolo che non ha nulla a che fare con il loro ultimo album d’inediti che, in sostanza, ha goduto di un solo estratto radiofonico. Dopo un’estate proficua radiofonicamente ma non abbastanza a livello di vendite questo nuovo singolo li conferma nella posizione che occupano da fin troppo tempo: nessuna sorpresa, nessuna scossa che si riveli capace di stupire davvero per quanto riguarda la direzione scelta. A chi apprezza il loro deciso lato pop-rock anche questo nuovo brano sembrerà funzionale ed azzeccato ma per un vero rilancio occorre trovare qualcosa di assai più forte. VOTO: 6

  • TORNA A CASA – Maneskin

Maneskin - Torna a casaChi si aspettava una Morirò da re 2.0 (che poi, in realtà, era una Chosen 2.0) rimarrà sbigottito e, in un primo momento, addirittura scombussolato dall’ascoltare quella che, invece che suonare una bomba a mano d’energia fin dall’apertura, si rivela essere tutto sommato una ballata dark. Almeno fino ad un certo punto perchè, in realtà, la canzone cresce lentamente e all’orchestrazione degli archi sovrappone progressivamente la ritmica giungendo ad uno special finale in pieno stile Maneskin. Un piccolo capolavoro che conferma il talento già messo in luce dai quattro giovanissimi ragazzi romani e che non fa che amplificarne gli effetti coinvolgendo in un racconto fatto di un’ottima musicalità, micidiale interpretazione ed un testo assolutamente significativo. Chapeau. VOTO: 9  

  • LE 5 FASI DEL DOLORE – Romina Falconi

La difficoltà maggiore oggi giorno è avere una propria dimensione musicale e, piaccia o no, il pregio maggiore di Romina Falconi sta proprio qui: lei è dotata di quella riconoscibilità e di quel mondo sonoro che caratterizza lei soltanto. In un pop leggero e fresco contornato da suoni quotidiani e “di disturbo” si fa strada il racconto di una situazione amorosa combattuta e sofferta. A far del proprio meglio è la voce di Romina che si destreggia con classe e capacità in un pezzo interessante, particolare e personale. Non si può negare che funzioni nel suo essere così “unica”. VOTO: 6/7

Acquista qui la tua copia |

Maneskin - Torna a casa Elisa - Se piovesse il tuo nome

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.