Laura Pausini scalda i motori: pronto un album di ritorni e qualche “sorpresa”

Manca pochissimo al ritorno di Laura Pausini e c’è da giurarci che sarà con un disco importante

Laura PausiniManca ormai sempre meno al ritorno discografico di Laura Pausini. L’artista di Solarolo ha, infatti, da poco annunciato le prime date del suo prossimo tour mondiale (qui tutti i dettagli) che andrà a presentare dal vivo il nuovo attesissimo progetto discografico di prossima pubblicazione. Come vi avevamo annunciato in anteprima assoluta qualche mese fa, il primo singolo del nuovo progetto sarà disponibile entro la fine del mese di gennaio (qui potete recuperare la notizia) e anticiperà il rilascio del prossimo disco d’inediti, il successore di Simili, atteso per la fine dell’inverno o l’inizio della prossima primavera. Il primo singolo radiofonico dovrebbe essere disponibile a partire dal 19 gennaio oppure, non più tardi del 26.

Ciò che tutti i fan della cantante de La solitudine sono in attesa di conoscere sono, ovviamente, quanti più dettagli possibili di questo nuovo attesissimo lavoro. A quanto sembra emergere il prossimo album dovrebbe vedere un leggero ritorno al pop più tradizionale rispetto alle tendenze innovative, coraggiose, ma non sempre ben accolte, contenute nell’ultimo disco. Per suggellare tale direzione Laura ha, come sempre, collaborato con un gran numero di autori differenti arrivando a scegliere, tra una gran mole di proposte, i brani più indicati per il suo ritorno sulle scene a due anni e mezzo dall’ultimo progetto.

Sul piano autorale ci sarà, dunque, spazio per vecchi ritorni, nuove sorprese e recenti conferme. Tra tutti spicca nelle indiscrezioni da noi raccolte il nome di Daniel Vuletic che con Laura collaborò già all’album Resta in ascolto del 2004 e nei successivi Primavera in anticipo e Inedito. Se di ritorni dobbiamo parlare è da annoverare con sufficiente certezza anche quello di Virginio Simonelli che fu protagonista dello speciale ventennale di carriera della Pausini scrivendo per lei Limpido e Dove resto solo io, due dei tre inediti contenuti in 20 – The greatest hits.

Irrinunciabili, invece, la firme del compagno Paolo Carta e di Nicolò Agliardi, autore al fianco di Laura ormai da diversi anni e legato a lei da una quasi “esclusività” autorale. Confermata anche, a quanto sembra, la presenza di Tony Maiello che con 200 note ha dato avvio alla sua esperienza di autore riuscendo a collezionare in brevissimo tempo tante altre illustri collaborazioni.

Non mancheranno, però, di certo le sorprese e, infatti, a tal proposito si mormora con una certa insistenza, e su basi quanto mai accreditate, la presenza nel prossimo disco d’inediti di un brano firmato da Enrico Nigiotti, talento fresco fresco del terzo posto nell’ultima edizione di X-Factor 11 che, prima di partecipare al format di casa Sky, aveva provveduto ad inviare un brano molto intenso e particolarmente apprezzato da Laura ed il suo staff.

Non ci resta che attendere ancora qualche giorno per l’arrivo della nuova musica della cantante emiliana che sarà ospite (qui la conferma) anche del prossimo Festival di Sanremo condotto da Claudio Baglioni che, così, le permetterà di festeggiare i suoi primi 25 anni di carriera sul palco che la lanciò nel panorama discografico mondiale nel 1993.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *