Sanremo Young, intervista a Zaira Di Grazia

A tu per tu con la giovane artista siciliana, tra i protagonisti del popolare teen talent di Rai Uno

Sanremo Young ZAIRA DI GRAZIA
© foto di Assunta Servello

Zaira Angela Di Grazia ha 14 anni e vive a Catania. Frequenta il primo anno del liceo musicale, studia canto lirico e pianoforte. Da grande, oltre al sogno della musica, vorrebbe realizzare quello di diventare insegnante o veterinaria per accudire gli animali, che ama moltissimo. Si definisce tenace e determinata.

Ciao Zaira, benvenuta su Recensiamo Musica. Presentati in un tweet: hai massimo 280 caratteri per raccontarci chi sei e quali sono le tue passioni

«Sono Zaira, ho 14 anni e vengo da Catania. Ho cominciato a cantare all’età di 3 anni, beh ero proprio piccina. La mia passione per il canto è nata un po’ per gioco: eravamo ad un ristorante con un karaoke e chiesi a mia mamma se anch’io potevo cantare… cantai e da lì nacque tutto!».

Come e quando ti sei avvicinata alla musica e quali sono stati gli ascolti che hanno accompagnato la tua crescita?

«Ho sempre amato sin da piccolina le canzoni di Lara Fabian, Whitney Houston…».

Quali sono le tue impressioni a caldo? Come hai vissuto questa esperienza di SanremoYoung?

«Sin da subito ho pensato che SanremoYoung fosse una bella opportunità per noi ragazzi, non solo a livello canoro, poiché noi 12 concorrenti abbiamo un’amicizia fantastica… ci supportiamo e ci vogliamo tanto bene!».

C’è un momento, un commento, un consiglio o un’esibizione che ricorderai in particolare?

«Nella 2ª puntata cantai “Parla più piano”, sin dall’inizio pensavo che non fosse una canzone adatta a me e quindi iniziai a scoraggiarmi, ma al momento della mia esibizione ricevetti tanti complimenti…».

Quando si saranno abbassate le luci dei riflettori dell’Ariston, cosa ti aspetti dal tuo futuro in campo artistico?

«Parto dal presupposto che non si smette mai di imparare, che dire… mi aspetto di continuare a cantare, ad inseguire il mio sogno… a provare nuove esperienze».

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.