Claudio Villa Archivi - Recensiamo Musica

Sanremo 1970, viaggio nella storia del Festival

Addio alle star internazionali, la kermesse punta sugli interpreti italiani. Trionfano i coniugi Celentano-Mori con “Chi non lavora non fa

Leggi il seguito

Sanremo 1969, viaggio nella storia del Festival

Trionfa la “Zingara” di Iva Zanicchi e Bobby Solo, tra le presenze emergono due autentiche leggende della storia della musica:

Leggi il seguito

Sanremo 1967, viaggio nella storia del Festival

Doveva essere l’anno della rivoluzione ma vincono Claudio Villa e Iva Zanicchi, a perdere è la musica: l’Italia intera piange

Leggi il seguito

Sanremo 1966, viaggio nella storia del Festival

Torna Domenico Modugno che trionfa con “Dio, come ti amo” in coppia con Gigliola Cinquetti. Spopola il beat di Caterina

Leggi il seguito

Sanremo 1964, viaggio nella storia del Festival

La kermesse diventa internazionale con le star straniere. Trionfa la giovanissima Gigliola Cinquetti con “Non ho l’età”,  che si aggiudica

Leggi il seguito

Sanremo 1962, viaggio nella storia del Festival

La tradizione di Claudio Villa e la rivoluzione di Domenico Modugno si aggiudicano il titolo con “Addio addio“, in una

Leggi il seguito

Sanremo 1961, viaggio nella storia del Festival

Il nuovo decennio si apre con i debutti di Celentano, Gaber, Paoli, Little Tony e Milva ma, nonostante le tante

Leggi il seguito

Noemi e l’ottimismo crepuscolare dei brani autunnali – PLAYLIST

Dal 22 settembre inizia una nuova stagione, condizionata musicalmente dal fattore metereologico. Autunno, cadono le foglie e le tematiche leggere

Leggi il seguito

Sanremo 1960, viaggio nella storia del Festival

Domenico Modugno manca il tris e passa la mano a Tony Dallara, che vince con “Romantica” in coppia con Renato

Leggi il seguito

Sanremo 1959, viaggio nella storia del Festival

La coppia d’oro della canzone italiana, composta da Domenico Modugno e Johnny Dorelli, si conferma sul gradino più alto del

Leggi il seguito

Sanremo 1958, viaggio nella storia del Festival

Il reuccio abdica in favore di Domenico Modugno, che spalanca le braccia al mondo con l’intramontabile ritornello della sua “Nel

Leggi il seguito