Top & Flop della week38 del 2017: bene X-Factor delude RTL Power Hits

Top & Flop della settimana 37 del 2017: bene X-Factor delude RTL Power Hits

Quali sono i Top e i Flop dell’ultima settimana musicale?

I TOP:

  • “Gaiola Portafortuna”, Liberato: La canzone non è forte come le precedenti, soprattutto non arriva al livello di “Tu t’è scurdat’e mme” ma funziona. La voce ipnotica e le melodie soavi dell’artista misterioso (probabilmente napoletano, visto alcuni termini molto molto specifici e dialettali) convincono e risuonano nella testa, non per niente il video è primo nelle tendenze di Youtube mentre sto scrivendo. Vediamo quanto riuscirà a mantenere segreta la sua vera identità.
  • Il ritorno di X-Factor e Levante: Il talent di Casa Sky è tornato al massimo splendore ed il pubblico ha subito gradito questo ritorno. Innanzitutto i dati dell’audience sono rincuoranti, alzando decisamente la media rispetto al non così “popolare” XF10. Inoltre, gli spettatori sembrano aver apprezzato la nuova giovane giudice, tanto che le sue canzoni ed i suoi dischi sono tornati in classifica. Insomma, potrebbe di nuovo essere la gallina dalle uova d’oro.
  • Pachidermi e pappagalli”, Francesco Gabbani: Il vincitore di Sanremo torna a farci impazzire tutti con un pezzo fresco e divertente che parla di complotti. Bellissimo anche il video con la partecipazione del rapper Salmo in una simpaticissima autocitazione. Durerà a lungo.

I FLOP:

  • Fenomenale”, Gianna Nannini: La Gianna nazionale non funziona più: è ormai in età da pensione. Questo nuovo singolo ed il relativo videoclip lo dimostrano. Dispiace, ma ormai ha perso lo smalto e lo stampo rock di una volta.
  • RTL 102.5 Power Hits: Noioso, pieno di playback e senza smalto. Tutti questi assurdi e mal riusciti tentativi di copiare il Festivalbar hanno scocciato abbastanza. Bocciato su quasi tutta la linea.
  • Diamanti”, Michele Bravi: Canzone insipida, nonostante la penna talentuosa di Federica Abbate (in questo caso accostata a quella dell’altrettanto bravo Andrea Amati). Non parte mai e solo il testo la rende un minimo gradevole. Anche il video non convince appieno. Peccato, speriamo non segni un altro crollo per il giovane Michele.
The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *