Top & Flop, week 22 del 2018: è l'ora dei tormentoni

Top & Flop, settimana 22 del 2018: è l’ora dei tormentoni

Tutti i top e i flop musicali dell’ultima settimana

I TOP:

Amore & Capoeira (Giusy Ferreri con Takagi & Ketra e Sean Kingston)Il nuovo pezzo dell’estate, senza se e senza ma. Una hittona in salsa tropical che riesce a farsi amare fin dalle prime note, seppur con la resa live non eccellente dell’interprete principale. Takagi & Ketra si dimostrano ancora una volta i re dell’airplay.

Nera (Irama): Altra hit estiva e primo singolo del nuovo ciclo del giovane “rappautore”.  Un brano fresco, frizzante, estivo e che non si prende troppo sul serio, a differenza del resto della produzione di Filippo.

Amore a prima Insta (Shade): Una top tutta composta da tormentoni. Shade come sempre decide di fare il “cazzaro” e tira fuori un brano sull’uso ed abuso dei social network, due anni dopo un’altra hit di due suoi colleghi: “Vorrei ma non posto”. Sempre simpatico.

I FLOP

L’eliminazione di Emma Muscat da Amici: Tanto è stato detto e stradetto su quanto accaduto che rimane sempre più inspiegabile ogni giorno che passa. Einar è ancora dentro, felice e sorridente, mentre un talento così vero e puro è stato eliminato. Mah. Speriamo la Warner Music ci investa.

RikiI deliri social di Riki: Prima fa lo stressato ed il depresso dicendo che non avrebbe più fatto eventi live, poi lo vediamo tranquillamente sul palco dei Wind Music Awards. Magari pensarci, prima di attivare il pulsante delle stories per la prima cosa che capita?

Ma anche no (IPantellas): Le due star del web tirano fuori un pezzo che, sì, di certo è orecchiabile ma che dimostra ulteriormente come non tutti siano portati per fare i cantanti. Non bastano le buonissime basi di DJ Matrix perchè il tutto si possa definire musica dignitosa, purtroppo.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.