martedì, Aprile 23, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

10.000 articoli, 10.000 note, 10.000 grazie per “Recensiamo Musica”

Tagliato un nuovo traguardo che ci fa dire ‘Grazie!’

Dopo aver festeggiato da qualche mese il nostro ottavo compleanno oggi RecensiamoMusica raggiunge e taglia anche un altro importante traguardo che ci gratifica e ci emoziona se, per una volta, ci guardiamo indietro.

Tanto tempo è passato da quando abbiamo iniziato questo nostro viaggio dentro il racconto, a nostro modo, della musica italiana. Tante sfide abbiamo affrontato, tante altre ne affronteremo per dar modo, prima di tutto a noi che RecensiamoMusica in qualche modo la incarniamo, di dar sfogo alla nostra passione. Abbiamo raccontato e racconteremo ancora di note, di concerti, di album e di singoli, di retroscena e notizie, di amori e litigi, di lacrime e rabbia. Abbiamo raccontato di storie e lo abbiamo fatto insieme a voi che ogni giorno, sempre di più, ci leggete e ci aiutate a migliorare dandoci stimoli, impulsi e nuovi obiettivi.

Quando, poco più di tre anni fa, è effettivamente nato questo sito web mai, io che l’ho aperto e curato per come un ragazzino di vent’anni senza alcuna esperienza poteva fare, avrei immaginato che un giorno sarei arrivato a festeggiare la soglia dei 10.000 articoli pubblicati. Un traguardo simbolico ma che, mai come oggi, mi rende orgoglioso e grato oltre che immensamente soddisfatto di quando, giorno per giorno, siamo riusciti, tutti insieme, a costruire. E così le notti insonni a scrivere o pensare, i viaggi in treno, le ore impiegate ogni giorno senza esclusione di weekend, vacanze o feste nazionali, le delusioni e le lacrime versate, gli scontri e gli abbracci trovano un senso più grande.

Io che 10.000 articoli fa non avrei scommesso nulla sulla possibilità di essere qui, ora e in questo modo, oggi voglio dirmi, dirle (alla musica), dirci (a noi squadra incredibile che ho scelto e che rivendico in ogni minima parte) e dirvi (a voi che leggete queste e le altre parole) soltanto GRAZIE! Stiamo, tutti insieme, realizzando un sogno.

Oltre a me che vi scrivo qui, però, un grazie lo hanno voluto rivolgere anche tutti gli altri appassionati che ogni giorno, con la loro passione e le loro parole per la musica, rendono grande e bella ‘RecensiamoMusica’:

Alberto: Dieci mila articoli sono tantissimi, io ne avrò scritti forse nemmeno cinquanta e spero di continuare a farlo, per chi legge e ha la possibilità di condividere un’opinione, o semplicemente mandarla a far benedire. Le parole sono importanti, ancora di più un pensiero pensato per la musica. Bravissimi tutti!

Donato: Io che 10000 articoli fa mi chiedevo come sarebbe stato poter scrivere di musica e mai avrei pensato di poterlo fare. Auguri Recensiamo Musica!

Francesco: Io che 10.000 articoli probabilmente li ho letti e non so se arriverò a scriverli, ma so che che ringrazierò a vita Recensiamo Musica perché mi ha trovato come io ho trovato lui: è stato amore a prima vista.

Gloria: Io che 10.000 articoli sull’amore non so se riuscirò mai a scriverli. A Recensiamo Musica devo tanto, compresi quei brividini che provi quando sai che dietro alle parole che vuoi pubblicare insieme alle note di una canzone, c’è tutta la tua vita. E devo tanto a chi mi ha permesso di poterli provare.

Giulia: Io che 10.000 articoli fa non avrei mai pensato che di lì a poco avrei contribuito anche io a una realtà così bella come quella di Recensiamo musica, che oltre a recensire, racconta e celebra nel modo più onesto e sincero la più creativa delle arti. Una realtà che ci ha permesso anche di andare insieme a Sanremo e vivere l’aria unica ed elettrizzante del Festival: un sogno che 10.000 articoli fa non credevo avrei realizzato così presto. 10.000 é molto più che un numero, é il frutto dell’impegno, della dedizione di un gruppo di ragazzi con cui é un piacere collaborare e che mettono tutti se stessi in ciò che scrivono, articolo dopo articolo, ma soprattutto dell’affetto dei lettori del sito, che ci consentono di festeggiare questo bellissimo traguardo e di proseguire il nostro viaggio nel mondo della musica italiana.

Luca: In molti si chiedono quale senso avrebbe la vita senza musica. Ho smesso di pormi questa domanda. La musica la preferisco ascoltare, scoprire e capire. Auguri Recensiamo Musica per i tuoi primi 10.000 articoli!

Manuel: Io che 10.000 articoli fa ero alla ricerca di un sito come Recensiamo Musica e dopo averli letti (quasi) tutti ora entro a far parte di questa realtà in modo attivo!

Nico: “Scrivere di musica è un po’ come ballare di architettura“, una citazione solitamente attribuita a Frank Zappa. Questi 10.000 articoli dimostrano che non è affatto così, che la passione può trasformarsi in lavoro, dedizione, costanza, cura, ricerca e… se proprio vogliamo tirarcela… in una costola dell’arte.

Riccardo: Io che ho più di una canzone per fotografare lo stesso frammento di vita e che attraverso le parole spero sempre di mettere a fuoco la stessa immagine che ha in mente chi legge. Io che scrivo per bloccare la speranza e soprattutto per poterla rileggere quando serve sentirla addosso. Io che se ho voglia di accendere i ricordi di un disco o di un concerto so di poter ripescare le numerose recensioni a caldo che questa testata ospita come una biblioteca fa coi libri. Ecco, una biblioteca di parole musicali, 10.000 articoli che sono tutti piccoli puzzle di tante vite diverse. All’interno di questo spazio gigante anche una piccola parte di me, ed è quella parte che spera e non smette di cercare voci e luci.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.