sabato, Giugno 15, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Achille Lauro e il romanticismo mascherato in “Io e te” – RECENSIONE

Achille Lauro è tornato con un nuovo brano incluso nella colonna sonora del film ‘Anni da cane’

Achille Lauro nel tempo si è dimostrato certamente un artista particolare nelle scelte artistiche così come in quelle commerciali. Partito dal rap duro, crudo ed esplicito, ha saputo poi spostare il suo epicentro molto più vicino al mondo del pop andando alla ricerca di uno stile e soprattutto di un nuovo linguaggio per comunicare la sua arte. ‘Io e te’ è il titolo del nuovo singolo del cantautore romano, disponibile in radio e sulle piattaforme digitali dal 22 ottobre, colonna sonora del film originale Amazon Prime Video ‘Anni da cane’.

Il brano, che riprende il pre-ritornello e il post-ritornello dal brano ‘Dovrai’ di Joey, in collaborazione con lo stesso Lauro, viene rielaborato in quello che lo stesso artista definisce come “un film alla Godard, con tutta l’amarezza del sentimento adolescenziale più acerbo e intenso”. E infatti quello che si celebra nel brano è un amore tormentato che segue il filone di altri brani su questo mood di Lauro come ‘La bella e la bestia’, ‘C’est la vie e 16 marzo, di cui sembra in un certo senso la naturale continuazione.

Anche qui Lauro sceglie un tappeto musicale “minimal” che parte con un semplice pianoforte per aprirsi poi nel ritornello grazie all’intervento di chitarre e batteria. L’intensità dell’interpretazione è dettata dalla necessità di risultare credibile e in questo Achille Lauro non sbaglia, dimostrando di sapersi mettere in gioco su più terreni musicali. Anche su quelli apparentemente distanti fra loro.

Il risultato è una colonna sonora in pieno stile Achille Lauro, che non regala una nuova versione di sè ma continua a camminare su strade già ampiamente battute. ‘Io e te’ svolge bene il suo compito e si dimostra giusta per il tipo di film che va ad accompagnare.

Acquista qui il brano |

Io e te | Testo

Dovrai, dovrai, dovrai
Dovrai farti da parte
Dovrai imparare ad odiare a metà
Consegnarti a qualcuno e chissà

Chissà, chissà, chissà
Se di te avrà pietà, carità
Se farà, se dirà, se sarà
Noi due folli, sembra il film di Godard

Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed affondo
Io e te, io e te, in fondo
In fondo, no, no, no

E finirò le sigarette al momento sbagliato
Sbaglierò cortile e perderò quell’autobus
Scriverò canzoni e scoprirò il piacere
Diventare un vizio
E ogni vizio diventare la mia fine
E alla fine, no, no

Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed affondo
E in fondo

Dovrai
Dovrai, dovrai, dovrai
Ho imparato ad amare a metà
Tratto tutte le altre senza pietà
Come te

Come hai fatto con me
Con me, con me, con me
Quasi come se io fossi te
Come se un regalo, come
Quasi come lo tenessi per me

Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed affondo
Io e te, io e te e in fondo
E in fondo, no, no, no

E finirò le sigarette al momento sbagliato
Sbaglierò cortile e perderò quell’autobus
Scriverò canzoni e scoprirò il piacere
Diventare un vizio
E ogni vizio diventare la mia fine

E un giorno ripasserò lì
Di nuovo sotto quel palazzo
Quando mi tenevan fermo
Scambiandomi per pazzo
Quando ripasserò lì
Al mio posto sarà un altro
E riderò di lui
Sapendo quello che gli hai fatto

E finirà le sigarette al momento sbagliato
Sbaglierà cortile e perderà quell’autobus
Rimarrà seduto sotto casa tua chiedendo cosa ha fatto
Mentre il mio telefono starà squillando
Alla fine

No, no
Io e te, io e te ed in fondo

The following two tabs change content below.

Redazione

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.
Redazione
Redazione
Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.