Annunciato un nuovo progetto congiunto della coppia

Sarà disponibile dal prossimo 7 febbraio solo sulle piattaforme digitali e poi dal 21 febbraio anche in versione fisica il nuovo album d’inediti di Al Bano e Romina Power che tornano ad incidere un progetto discografico congiunto a distanza di venticinque anni dalla loro ultima realizzazione insieme.

Raccogli l’attimo, questo il titolo del progetto, sarà anticipato dall’omonimo singolo a partire dal 5 febbraio quando Al Bano e Romina saranno ospiti della 70° edizione del Festival di Sanremo per presentare il brano oltre che per cantare alcuni dei loro maggiori successi.

Tracklist |

  1. Raccogli l’attimo [Cristiano Malgioglio, Romina Power – Albano, A. Summa]
  2. Cambierà [Popi Minellono – A. Paoletti, Albano Carrisi]
  3. La luce che hai [Josè Fernando Olvera Sierra – Sergio Vallin]
  4. Una canzone complice [Jorge Villamizar]
  5. A message
  6. Il ballo del qua qua [Lorenzo Raggi, Romina Power, Terry Rendall, Werner Thomas]
  7. Madre mia [L. Sardelli, Albano – Altersio Paoletti, Albano]
  8. Per troppo amore [Fabrizio Berlincioni – Franco Fasano]
  9. Fuori pericolo [Niccolò Agliardi – Altersio Paoletti, Albano]
  10. Il pianto degli ulivi [Paolo Limiti – Albano]
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Di Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *