Recensione del brano sanremese del talento messinese

La necessità di avere dei punti di riferimento nella vita è un qualcosa di difficile da spiegare ma, contemporaneamente, di fondamentale importanza per ognuno di noi. A raccontarlo dal proprio punto di vista è stato anche Alberto Urso che nella sua prima avventura sanremese si è concentrato su quella “vita complicata” che impone, comunque, un solo imperativo: “ritornerò da te” per ritrovare quel senso di casa di cui chiunque ha bisogno per sentirsi al sicuro.

Il sole ad est è esattamente questo: la necessità di sentirsi accolti e protetti “nel mondo ovunque vada”. C’è, ovviamente, un chiaro riferimento alle relazioni amorose che si riflettono in quel ‘te’ che costituisce il punto finale della destinazione ma, a seconda delle diverse letture, il testo può fare riferimento anche a qualsiasi altra personalità della nostra esistenza.

Il tempo e lo spazio, dunque, quasi perdono di senso di fronte alla certezza che in ogni momento, in ogni luogo del mondo, “mi ricorderà la strada che porta fino a te”. Anche musicalmente il brano si concentra su questo aspetto offrendosi all’ascoltatore come un canto ed una melodia soave ed ariosa che ripropone il classico bel canto all’italiana mischiato con la tradizione pop dei già fortunati esperimenti di contaminazione. Alberto ci mette la voce e l’interpretazione per dire, a modo suo, quanto sia importante, nell’esistenza, avere dei punti fermi, delle certezze che non si stravolgono mai e che, a ciascuno di noi, offrono un porto sicuro in cui recuperare le proprie sicurezze personali ed affettive.

Acquista qui il brano |

Il sole ad est | Testo

Le onde che portano navi per mare
E lontano lo sguardo di un faro
Tra noi e il divenire
È un lento fuggire
Le luci di casa mi sembrano stelle
Su terre che han voci materne
Nel mio scomparire
Se ne vanno a dormire

Per te
Ho nel cuore il sole ad est
E nel mondo ovunque vada
Mi ricorderà la strada
Che porta fino a te
Sei come il sole ad est
Io lo so comunque vada
In questa vita complicata
Ritornerò da te

Sarò navigante tra nuvole e vento
Vedrò all’orizzonte i confini del mondo
In cui tu sei il mio tempo
Guardi nel blu mentre vola un pensiero

Per te
Ho nel cuore il sole ad est
E nel mondo ovunque vada
Mi ricorderà la strada
Che porta fino a te
Sei come il sole ad est
Io lo so comunque vada
In questa vita complicata
Ritornerò da te
Io ritornerò da te

Per te
Ho nel cuore il sole ad est
E nel mondo ovunque vada
Mi ricorderà la strada
Che porta fino a te
Sei come il sole ad est
Io lo so comunque vada
In questa vita complicata
Ritornerò da te
Io ritornerò da te

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.