Alessandra Amoroso San Siro

La cantante salentina ha annunciato il concerto-evento “Tutto accade a San Siro”, in scena il prossimo 13 luglio 2022

Il tempio della musica italiana ospiterà il duecentesimo spettacolo dal vivo di Alessandra Amoroso, dal titolo “Tutto accade a San Siro”. Centonovantanove concerti alle spalle, la cantante salentina ha venduto oltre un milione di biglietti in tredici anni di carriera. Uno show evento per celebrare un percorso senza eguali, il modo migliore per anticipare il nuovo disco di inediti in uscita il prossimo autunno.

«In questo ultimo periodo ho avuto modo di riflettere su chi sono e su quello che voglio – ha raccontato  l’artista nel corso dell’odierna conferenza stampa – mi sono connessa con le mie emozioni, ritrovandomi a dialogare con l’Ale del passato, oggi posso dirle di essere molto orgogliosa di lei. Nonostante le mille difficoltà della vita, non bisogna mai perdere la forza e il coraggio di andare avanti».

A proposito della scaletta, aggiunge: «Prepararla sarà un macello, perchè il mio pubblico è affezionato a certe canzoni, anche quelle che ho proposto un sacco di volte e in tutte le salse  Sarà molto complicato, magari farò un sondaggio nel mio fan club, perchè l’obiettivo è quello di riuscire a rendere felici tutti. Sono già carica a pallettoni, figuriamoci il 13 luglio!».

«Nella mia testa è tutto abbastanza chiaro, devo soltanto sedermi ad un tavolino e cercare di buttare giù tutto in maniera concreta. Penso a questo evento tutti i giorni. Mi devo concentrare su quello che voglio realmente trasmettere, sia a livello musicale che scenografico, per riassumere un po’ tutto quello che è stato il mio percorso. Non vedo l’ora di salire su quel palco!».

I biglietti per “Tutto accade a San Siro” sono disponibili in prevendita da ora su TicketOne e su Vivaticket a partire dalle ore 12.00 di questa mattina, lunedì 19 luglio. Tutte le informazioni del caso, sono disponibili sul sito di friendsandpartners.it. Per l’occasione è stato realizzato un video-trailer in cui la cantante racconta la sua storia, posizionata al centro del campo dello stadio.

 

«Questo per me è un grande traguardo, non vedo l’ora di vedere gli occhi del pubblico e di sentire i loro battiti. Sarà una forte emozione che, sicuramente, mi travolgerà. Sono certa che si tratterà di una bella festa per me e per tutta la mia famiglia itinerante di tecnici e collaboratori, sperando questo possa rappresentare una definitiva e concreta ripartenza per l’intero settore».

Alessandra Amoroso sarà la quinta donna ad esibirsi in solitaria nel tempio della musica milanese, dopo Laura Pausini, Beyoncé, Madonna e Rihanna. «L’idea che siano passati quindici anni dall’ultimo concerto di una cantante italiana a San Siro mi fa strano, spero di portare fortuna e di essere un po’ l’apripista per tante altre mie colleghe».

Il countdown è appena cominciato, “Tutto accade a San Siro” non sarà di certo un semplice concerto, ma uno spettacolo che riavvicinerà le distanze, grazie a canzoni di tutto rispetto e ad un repertorio ricco e variegato. «Voglio condividere questa festa con tanti amici, ma è ancora presto per parlarne. Vorrei raccontare il mio percorso anche interiore, questa è per me la sola cosa importante». 

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.