Alessandro Casillo

Disponibile il nuovo brano del giovane cantautore

Dopo un periodo di pausa, Alessandro Casillo torna in radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 1 ottobre con un nuovo singolo. Eclissi, questo il titolo, è un brano fresco, nato molto velocemente, e parla di una storia d’amore complicata ma sentita, raccontata in maniera molto ironica.

Alessandro Casillo - Eclissi

Il brano, di cui di seguito trovate il testo, è stato co-scritto da Alessandro Casillo, Jacopo Ettore, Francesco Sponta, Lorenzo Pablo Santarelli, Marco Salvaderi e Kende, prodotto da Room9 e mixato e masterizzato da Marco Zangirolami.

Eclissi | Testo

Io non la voglio la ragione
con te non si può ragionare
se è vero che stai seguendo il cuore
scappi ma non mi hai detto dove
no faccio un giro dell’isolato
mi specchio sulle vetrine vuote
mi scolo un paio di Desperados
che c’ho la faccia di un disperato

Tu sei in pace solo quando stiamo in guerra
ancora non capisco cosa c’ho in testa e mi prende male
arrivo sempre al limite e poi lascio stare
ma chi me lo fa fare?

Ma poi ritorni qui
e fai tuta la scena come fosse un film
non mi dai modo di ribattere
ti vorrei dire che ora voglio per me, per me
per stasera una stupida eclissi di te
nanana nanana nanana nanana nanana nanana nanana nana

Tu che pretendi la ragione
tienitela che non mi interessa più neanche il suono della tua voce
me la immagino pure nella TV
faccio un giro dentro lo stadio, forse così mi si scalda il cuore
mi scolo un paio di Desperados
che c’ho la faccia di un disperato

Tu sei in pace solo quando stiamo in guerra
ancora non capisco cosa c’ho in testa e mi prende male
arrivo sempre al limite e poi lascio stare
ma chi me lo fa fare?

Ma poi ritorni qui
e fai tuta la scena come fosse un film
non mi dai modo di ribattere
ti vorrei dire che ora voglio per me, per me
per stasera una stupida eclissi di te
nanana nanana nanana nanana nanana nanana nanana nana

Non mi interessa più che cosa fai
non guardo più nemmeno con chi sei
non ho più confusione nella testa
non ho più scuse perchè mi fai diventare pazzo
vorrei gridare ma non ce la faccio
ed io ho bisogno di un po’ di spazio

Ma poi ritorni qui
e fai tuta la scena come fosse un film
non mi dai modo di ribattere
ti vorrei dire che ora voglio per me, per me
per stasera una stupida eclissi di te
nanana nanana nanana nanana nanana nanana nanana nana

The following two tabs change content below.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

By Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.