lunedì, Luglio 15, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Alessio Bernabei respinto dai Dear Jack per una reunion

Confermato il tentativo di riunione della band

Lo avevamo svelato qualche mese fa quando ancora la notizia non era stata nè diffusa nè confermata (qui per recuperare la nostra anticipazione): Alessio Bernabei ha fatto il suo personale tentativo di riunire la formazione originale dei Dear Jack.

A confermare l’accaduto, a qualche settimana di distanza, è stato lo stesso vocalist che, dalle sue pagine social ufficiali, ha confermato di aver discusso con i suoi ex compagni di band della possibilità di tornare a riunire i propri percorsi musicali e discografici andando, però, in contro ad un secco rifiuto.

“Ho provato a riunirmi con i Dear Jack ma non hanno voluto, loro. Chiedetelo a loro perchè non mi vogliono più come un cantante purtroppo” ha raccontato in una diretta Instagram la voce di ‘Domani è un altro film’ per poi continuare dicendo “Il nome della band è stra-figo ed è roba mia ma mettere tante teste insieme e farle andare nella stessa direzione è difficile. E poi le canzoni cambiano con gli anni: si cambiano gusti, si cambiano aspettative”.

Pare, dunque, che dietro al rifiuto di un’eventuale reunion ci sia lo sviluppo di una differente visione artistica tra Bernabei e la sua ex band: da una parte un gusto che negli ultimi anni è andato molto ad evolversi, dall’altra un suono che vuole rimanere tipicamente ancorato nella dimensione del pop-rock italiano.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.