Festivalbar 1966

Il racconto della terza edizione della storica kermesse canora, vinta da Caterina Caselli con “Perdono

La serata finale della terza edizione del Festivalbar va in scena il 15 settembre 1966 a Salice Terme, in provincia di Pavia, presentata dal patron Vittorio Salvetti. L’attenzione attorno alla manifestazione cresce, i jukebox sparsi per il territorio nazionale raggiungono quota ventimila, ma la Rai continua a non trasmettere l’appuntamento in diretta, dedicando uno spazio in differita sul secondo canale.

Tra i motivi ammessi in gara, ricordiamo: “L’uomo di ieri” di Wilma Goich, “A che cosa ti serve amare” di Gino Paoli, “Io mi domando” di Pino Donaggio“L’amore e il vento” di Petula Clark, oltre alle presenze internazionali dei Beach Boys con “Sloop John B”The Yardbirds con “Shapes of things” e, soprattutto, i Rolling Stones con la versione italiana di “As tears go by”, intitolata “Con le mie lacrime”.

Ad aggiudicarsi il titolo della manifestazione è Perdono di Caterina Caselli, che supera in extremis la celebre Riderà di Little Tony. Da regolamento vengono ammessi per la prima volta gli ospiti fuori concorso, tra cui spiccano i nomi di: Milva con “Blue Spanish Eyes”, Michel Polnareff con “Una bambolina che fa no, no, no…”, Bobby Solo con “Per far piangere un uomo” e Cher con “Bang bang”.

Festivalbar 1966 | Cantanti in gara

  • Wilma Goich – L’uomo di ieri”
  • Little Tony – Riderà”
  • Petula Clark – L’amore è il vento”
  • Gidiuli – Grazie”
  • The Rolling Stones – Con le mie lacrime”
  • Sacha Distel – Signor Cannibale”
  • Les Surfs – Meritavi molto di più”
  • Gino Paoli – A che cosa ti serve amare”
  • Leo Sardo – Questa sera come sempre”
  • The Beach Boys – Sloop John B”
  • Caterina Caselli – Perdono”
  • Pino Donaggio – Io mi domando”
  • Ricky Gianco – Credi che”
  • Nicola D’Alessio – Sangue amaro”
  • The Yardbirds – Shapes of things”

Festivalbar 1966 | Ospiti fuori concorso

  • Michel Polnareff – Una bambolina che fa no no no”
  • Françoise Hardy – Tous les garçons et les filles”
  • Sonny & Cher – Little man”
  • Cher – Bang bang”
  • Milva – Blue Spanish Eyes
  • Bobby Solo – Per far piangere un uomo
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.