Festivalbar 1968

Il racconto della quinta edizione della storica kermesse canora, vinta da Adamo con “Affida una lacrima al vento

La serata finale della quinta edizione del Festivalbar si svolge ad Asiago il 31 agosto 1968, trasmessa in tv in differita venti giorni dopo, alla conduzione ci sono il patron Vittorio Salvetti e la “signorina buonasera” Rosanna Vaudetti. Il consenso popolare della manifestazione cresce esponenzialmente, i grandi nomi della musica italiana e internazionale non vogliono mancare all’appuntamento estivo, al punto che i brani presentati dalle etichette per questa annata sono ben 160.

Ventiquattro sono i motivi scelti dalla commissione, dodici per la Serie Oro con protagonisti cantanti affermati e dodici per la Serie Verde dedicata agli emergenti. Tra i big presenti in concorso, ricordiamo: Caterina Caselli con “L’orologio”, i Camaleonti con “Io per lei”Albano Carrisi con “Musica”, Orietta Berti con “Non illuderti mai”, Sergio Endrigo con “Marianne”, Rita Pavone con “Il mondo nelle mani”, mentre sul fronte internazionale spicca il nome di Tom Jones con “Delilah”.

Ad aggiudicarsi il titolo della prima categoria è Adamo con “Affida una lacrima al vento”, mentre nella sezione giovani si afferma Sergio Leonardi con “Non ti scordar di me”, cover del celebra brano portato al successo negli anni ’30 da Beniamino Gigli. Tra gli altri emergenti, debuttano i Nuovi Angeli con “Non è questo l’addio”, i Profeti con “Ho difeso il mio amore”, Giusy Romeo (alias Giuni Russo) con “L’onda” e, soprattutto, un giovane Lucio Battisti con “Prigioniero del mondo”.

Festivalbar 1968 | Cantanti “Serie Oro”

  1. Salvatore Adamo – “Affida una lacrima al vento”
  2. Tom Jones – Delilah”
  3. Little Tony – Prega prega”
  4. Camaleonti – Io per lei”
  5. Caterina Caselli – L’orologio”
  6. Dik Dik – Il vento”
  7. Marisa Sannia – Non è questo l’addio”
  8. Rita Pavone – Il mondo nelle mani”
  9. Al Bano Carrisi – Musica”
  10. Orietta Berti – Non illuderti mai”
  11. Sergio Endrigo – Marianne”
  12. Petula Clark – Kiss me goodbye”

Festivalbar 1968 | Cantanti “Serie Verde”

  1. Sergio Leonardi – “Non ti scordar di me”
  2. I Profeti – Ho difeso il mio amore
  3. New Trolls – Visioni
  4. Nuovi Angeli – Questo è un addio
  5. Carmen Villani – Per dimenticare
  6. Ricky Shayne – Con una o dieci chitarre
  7. Sonia – Cammino sulle nuvole
  8. Lucio Battisti – Prigioniero del mondo
  9. 1910 Fruitgum Company – Simon Says
  10. Junior Magli – La calda estate
  11. Turtles – She’s my girl
  12. Giusy Romeo – L’onda
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.