Festivalbar 1971

Il racconto dell’ottava edizione della storica kermesse canora, vinta da Demis Roussos con “We shall dance

La serata finale dell’ottava edizione del Festivalbar si è svolta ad Asiago il 26 agosto del 1971, condotta dal patron Vittorio Salvetti. Dopo un’annata poco fortunata, la manifestazione estiva stravolge il proprio meccanismo, abolendo la suddivisione in categorie e tornando ad ospitare artisti fuori concorso.

Tra i cantanti presenti in concorso, ricordiamo: Orietta Berti con “Via dei ciclamini”, i Pooh con “Tanta voglia di lei”, Iva Zanicchi con “La riva bianca, la riva nera”, Mino Reitano con “Era il tempo delle more”, i Nuovi Angeli con “Donna felicità”, Fausto Leali con “America”, ma soprattutto due eccellenze internazionali come i Rolling Stones con “Brown sugar” e Carlos Santana con “Oye como va”.

Ad aggiudicarsi il titolo della kermesse è il cantante greco Denis Roussos con “We shall dance”. Tra gli ospiti d’onore fuori concorso, si segnalano le presenze di: Lucio Battisti con “Pensieri e parole”, la Formula 3 con “Eppur mi son scordato di te” e Little Tony con “Vento corri… la notte è bianca”.

Festivalbar 1971 | Cantanti in gara

  • 1. Demis Roussos – “We shall dance”
  • 2. Iva Zanicchi – La riva bianca, la riva nera
  • 3. Pooh – Tanta voglia di lei
  • Orietta Berti – Via dei ciclamini
  • Dik Dik – Vendo casa”
  • Mungo Jerry – Baby jump
  • Mino Reitano – Era il tempo delle more
  • Alberto Anelli – Mezzanotte
  • I Nuovi Angeli – Donna Felicità
  • Peppino Gagliardi – Sempre… sempre
  • Creedence Clearwater Revival – Molina
  • The Rolling Stones – Brown sugar
  • Fausto Leali – America
  • Ombretta Colli – Lu primmo ammore
  • New Trolls – Concerto Grosso per i New Trolls
  • Pascal – All’ombra
  • Carlos Santana – Oye como va
  • Lally Stott – Jakaranda

Festivalbar 1971 | Ospiti fuori concorso

  • Lucio Battisti – “Pensieri e parole”
  • Michel Delpech – Per un flirt
  • Capsicum Red – Ocean
  • Formula 3 – Eppur mi son scordato di te
  • Little Tony – Vento corri… la notte è bianca
  • Fabrizia Vannucci – Una conquista facile
  • Pop Tops – Mamy Blue”
  • Waldo de Los Rios – “Sinfonia n. 40 in Sol Minore”
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.