Festivalbar 1984

Il racconto della ventunesima edizione della storica kermesse canora, vinta da Gianna Nannini con “Fotoromanza

La serata finale della ventunesima edizione del Festivalbar si è svolta all’Arena di Verona il 13 settembre del 1984, organizzata dal patron Vittorio Salvetti e condotta Claudio Cecchetto con Ramona Dell’Abbate. Tante le tappe realizzate in giro per l’Italia, che hanno toccato le piazze di Jesolo, Chioggia, Marsala, Vieste, Siracusa e Fiera di Primiero, andando per la prima volta oltre confine a Malta.

Tra i cantanti presenti in concorso, ricordiamo: Sandy Marton con “People from Ibiza”, i Righeira con “No tengo dinero”, Gary Low con La colegiala”, Billy Idol con Eyes without a face”, Scialpi con “Cigarettes and coffee”, Anna Oxa con “Eclissi totale”, Sergio Caputo con “Italiani mambo”, Lu Colombo con “Aurora” e il Giuni Russo conLimonata cha cha cha.

Ad aggiudicarsi il titolo della kermesse è Gianna Nannini con ”Fotoromanza”, mentre per la sezione emergenti del DiscoVerde si afferma il debuttante Raf con “Self control”, seguito a ruota dagli Champagne Molotov con “C’è la neve” e da Luca Carboni con “Ci stiamo sbagliando”. Sigla di testa è “Infatuation” di Rod Stewart, mentre quella di coda è “Miss me blind” dei Culture Club.

Festivalbar 1984 | Cantanti in gara

  • 1. Gianna Nannini – Fotoromanza”
  • Sandy Marton – People from Ibiza
  • Anna Oxa – Eclissi totale
  • Righeira – No tengo dinero
  • Sergio Caputo – Italiani mambo
  • Giuni Russo – Limonata cha cha cha
  • Marcella Bella – Nel mio cielo puro
  • Lu Colombo – Aurora
  • Talk Talk – Such a shame
  • Boney M – Kalimba de luna
  • Alberto Fortis – Plastic Mexico
  • Riccardo Fogli – Torna a sorridere
  • Jo Squillo – I love muchacha
  • Andrea Mingardi – Un boa nella canoa
  • Scialpi – Cigarettes and coffee
  • Billy Idol – Eyes without a face
  • Marco Ferradini – Due gelati
  • Gruppo Italiano – Il treno del caffè
  • Gary Low – La colegiala
  • Nada – Balliamo ancora un po
  • Amanda Lear – Assassino
  • Plastic Bertrand – Dead or alive
  • Real Life – Send me an angel
  • Patrick Samson – Tu sei tutto
  • OMD – Talking loud and clear
  • Steve Allen – Letter from my heart
  • Paolo Mengoli – Un colpo d’ali
  • Gianni Nazzaro – Moi je t’aime
  • Carmen Villani – L’anima
  • Mino Reitano – Storia d’amore per due
  • Daniela Goggi – È un nuovo giorno
  • Fausto Leali – Io, io senza te
  • Christian – Se te ne vai
  • Iva Zanicchi – Quando arriverà
  • Francis Lowe – Back to zero
  • Kano – Queen of witches

Festivalbar 1984 | Giovani in concorso (DiscoVerde)

  • 1. Raf – Self control
  • Champagne Molotov – C’è la neve
  • Luca Carboni – Ci stiamo sbagliando
  • Edoardo De Angelis – Mia madre parla a raffica
  • Mario Guarnera – Per sempre musica
  • Rocky Di Palma – Mare a Milano
  • Angelo Baiguera – Notte notte
  • Manrico Mologni – Immagina un pianeta
  • Anna Chigi – Caccia all’amore
  • Dobrilla – Rose rosse
  • Pinot – Matto
  • Ciao Fellini – Rita!
  • Riccardo Cioni – Olè-oh
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.