Amici 18: Il cielo è blu sopra gli Elios – Pagelle della sesta puntata del serale

Le pagelle della sesta puntata

Una puntata di giudizi sospesi. L’inizio vede contrapposti Mameli e Valentina, stavolta sotto l’insindacabile giogo del televoto, e la fine vede Mameli vs Umberto rimandato a settimana prossima per improvvisi e misteriosi dolori al ginocchio del ballerino. Inoltre a fine puntata i direttori artistici vengono ufficialmente congedati. In pratica uno dei più grandi sprechi di soldi della tv moderna. Ma vediamo i miei pensieri su quanto accaduto:

Mameli – Il gatto e la volpe: Mameli torna ad uscire molto bene dai confronti. Un’ottima performance, nel quale il cantautore si dimostra avvezzo e nella sua comfort zone. Voto: 8

Mameli – Piove: Un altro dei suoi cavalli di battaglia che gli viene bene e preciso, con la sua voce suadente che sa catturarti. Voto: 8+

Sfida Tish – Strong, Hedonism: La giovane serba è convincente nel pezzo dei London Grammar che sembra essere stato scritto apposta per lei e la sua vocalità. Hedonism, invece, le esce molto imprecisa e quasi totalmente rovinata, perdendo praticamente del tutto la potenza e l’intensità di Skin. Voto: 7+

Sfida Giordana – America, In Alto Mare: Il paragone per il pezzo della Nannini è quella bellissima esibizione di Annalisa a Sanremo, ineguagliabile. Mentre, invece, sul pezzo della Bertè la Angi naviga a vista, sapendo bene quali tasti premere per portarla a casa. L’effetto imitazione è molto presente ma non in modo fastidioso. Voto: 8

Alberto – Nessun dorma: E’ nato per farlo. La lirica è proprio il mondo dove il tenore si muove più agilmente. Voto: 10

Alberto (con Massimo Ranieri): Un duetto intelligente, basato soprattutto sul repertorio del cantante napoletano, che lascia libero spazio ad Alberto, per scatenare la sua vocalità, soprattutto su pezzi come Se bruciasse la città. Molto molto bello. Voto: 8

Giordana e Mameli (con Albano): Una scelta di cover invece per la squadra bianca. Albano sempre in gran forma, Mameli un po’ problematico nel seguirlo e Giordana che da del suo meglio pure in italiano. Un trio non molto uniforme ma ben riuscito. Voto: 7+

Gara dei ritornelli: Una divertente sfida a chi ha gli inediti meglio riusciti. Sentire gli inediti di Alberto tutti di fila fa ancora maggiormente capire quanto possano essere “pesanti”,  mentre quelli di Mameli risultano più freschi ed innovativi, ma alla fine si fanno ascoltare. Voto: s.v. (li ho già valutati in recensioni precedenti).

Battaglia Tish: La cantante dalla chioma rossa si dimostra ancora un po’ bloccata sui pezzi in italiano. Giardini di Marzo esce fuori un po’ depotenziata, a causa di alcune incertezze vocali. Molto molto meglio il risultato invece in With Or Without You che è da 9 pieno. Tish riesce ad accompagnarsi al coro con una facilità sorprendente. Il rock è un tasto dolente, ma alla fine la ragazza colpisce anche in un genere che non le è proprio. Voto: 8

Battaglia Giordana: Su Battisti Giordana se la cava molto meglio della rivale, riuscendo a gestire benissimo l’italiano. With Or Without You è meravigliosa, fatta in un modo tutto particolare e con lo stile che la contraddistingue. Invece sul rock non ci siamo proprio, una performance piuttosto scadente. Nonostante ciò il voto complessivo è 8+

Alberto – The final countdown: La sorpresa della puntata. Alberto finalmente esce dalla sua comfort zone. Il risultato è qualcosa che spiazza e che sorprende, una vera e propria innovazione. Risposta più facile a chi gli da del vecchio. Dubito fuori dal programma rifarà mai qualcosa del genere, ma si apprezza il tentativo. Voto: 8

Giordana – Because The Night: Giordana va a sfociare nel soft rock, grazie alla sua voce roca e quasi sguaiata. Una buonissima performance. Voto: 7.5

Giordana – Il cielo: Si torna sull’italiano, dove ormai Giordana è maestra. Sfodera in rapida sequenza due classici assoluti. Qua, sul pezzo di Zero si dimostra nel suo mondo. Perfetta. Voto: 9

Giordana – Confusione: Una delle canzoni meno note di Battisti. Giordana la rende però quasi monotona e perfettamente uguale al resto che ha fatto. Battisti rimane sempre una bestia nera per molti dei ragazzi di Amici. Voto: 6+

Mameli – Questa nostra stupida canzone d’amore: Una rivisitazione abbastanza pedissequa del pezzo di Tommaso Paradiso, senza avere il fascino e l’intonazione del carismatico leader dei Thegiornalisti. Peccato. Voto: 5

Mameli – Mi fido di te: Jovanotti “mamelizzato” è molto molto interessante. Un nuovo modo di vedere il pezzo. Ottima reinterpretazione. Voto: 7/8

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.