Le pagelle della quinta puntata

Litigate eterne ed una puntata che sembra protrarsi fino all’infinito. Ormai Amici ha perso il suo spirito di talent ed è diventato più un reality show. Ieri i siparietti hanno quasi ammazzato la gara, che tutto sommato non era neanche malissimo. Vediamo quindi i voti, senza perderci anche noi in storie inutili:

Giordana vs TishRagazzo Mio (Luigi Tenco): Una sfida complicatissima su una canzone difficile da interpretare, che venne totalmente rivisitata da Loredana Bertè. Giordana riesce a cavarsela più facilmente, con una canzone più nelle sue corde ed adatta alla sua vocalità ma Tish risponde “presente” e timbra il cartellino reinterpretando in modo più sofisticato e di classe. Voto: Giordana 8.5, Tish 8

Mameli – La musica non c’è (Coez): Un classico del nuovo ciclo di Coez che Mameli affronta col pianoforte. Per la prima volta vediamo Mameli affrontare uno dei mostri sacri dell’indie. Il risultato è ammirabile, non si nota molto la differenza e scorre in maniera perfetta, finalmente Mario torna a fare quello che ha portato i fan ad apprezzarlo. Voto: 8+

Alberto – I’ve got you under my skin (Frank Sinatra): Cantare e ballare non è un’impresa facile ma il nostro tenore riesce ormai a fare tutto con classe. La canzone un po’ difetta a causa del ballo ma non a tal punto da rendere la performance meno piacevole. Ormai è lui il vincitore annunciato. Voto: 9

Alberto vs GiordanaAlmeno tu nell’universo (Mia Martini): Due diverse interpretazioni di una canzone memorabile. Alberto la rende a modo suo, in un’inedita interpretazione tenorile. Non rende molta giustizia alla canzone originale ma la eleva. Voto: 8.5. Giordana invece si approccia in modo più classico e si muove nell’habitat che le riesce benissimo, senza però strafare. Voto: 7.5

Alberto – Guarda che Luna (feat. Arisa): Un brano che troveremo anche nel disco di Alberto, sempre in duetto con la cantante potentina. Un pezzo classico, che sembra quasi fatta meglio da Alberto che dalla navigata Arisa. Buon duetto e buona alchimia. Voto: 9-

Giordana – Bella e Rovinata (feat. Irama): Giordana si perde un po’ nel seguire il suo duettante, forse per problemi con la base. Ma a parte quello, la ragazza dimostra di avere lo smalto anche per affrontare il pop moderno e non sempre fossilizzarsi su classiconi antichi. Voto: 7.5

Sfida Giordana: La Notte non è per niente la canzone adatta a lei, l’ha interpretata a modo suo ma male, senza darle la giusta dolcezza. Voto: 5+  Nothing Compares To U è invece più adatta alle sue corde e viene una versione molto molto apprezzabile. Voto: 8-   Infine Purple Rain nella versione di Etta James, che riesce a fare quasi identica all’originale, ma resta il fatto che non è Prince. Voto: 7+

Sfida Tish: Albergo ad ore doveva rimanere da Giordana. Tish ci prova e fa del suo meglio, riuscendoci solo in parte. Voto: 6   Enjoy The Silence è una canzone che invece Tish riesce a reinterpretare in un modo tutto suo, dandole quelle sfumature da jazz club che la rendono unica. Voto: 8.5  Purple Rain in una versione ripensata e riarrangiata invece è ottima, anche se modificata nel suo cuore. Voto: 8

Alberto – Hallelujah: Immenso. Voto: 10

Alberto – La mia rivoluzione: Un inedito veramente carino e piacevole ma meno forte dei precedenti. Può però comunque fare bene, anche se non rimane in testa. Voto: 7.5

Mameli – Cuore matto: Una bella versione, innovativa ed orecchiabile. Voto: 8-

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

By Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.