Blind

Il testo completo del nuovo singolo dell’ex-XFactor

Dopo il successo del singolo “Cuore nero“, certificato disco di platino, e numerose altre canzoni Blind torna in radio con un nuovo singolo.

Blind - Non mi perdo più

Arriva infatti, venerdì 21 gennaio, in radio e su tutte le piattaforme digitali, Non mi perdo più, un brano intimo e personale, scritto da Blind, Alessandro Di Domizio e Francesco Orologio e prodotto da Emiliano Bassi e Frankie Watch. Di seguito il testo del brano.

Non mi perdo più | Testo

Stanotte piove come il giorno in cui ci siamo scelti
sulle finestre disegniamo cuori tutti storti
volevo assomigliare a te per essere più forte
guardarci in mille pezzi come specchi rotti
ma non mi rimane che salvare il fiato che ci manca
sentirmi ancora come fosse la mia prima volta
sembriamo anime che parlano una lingua sola
nel bianco e nero di una foto che non ci perdona

Quante paure abbiamo vinto lungo questo viaggio
e quanti sogni abbiamo visto rinascere al largo
ma sento che non siamo soli adesso
quando ti guardo vedo l’universo

Ma non mi perdo più con te questa città di notte sembra il mare
ma non mi perdo più
e anche se affondo nei ricordi riesco a respirare
ma non mi perdo più con te
e quante frasi stupide, volersi all’impossibile
non siamo morti insieme ma rinasco da te
sì rinasco da te

E sulla pelle abbiamo inciso i nostri brividi
noi sempre in cerca di un week-end anche di lunedì
di questi spazi che cerchiamo in mezzo ai lividi
tu dimmi cosa resta in piedi se non sei più qui
vorrei portarti al mio concerto dentro questa stanza
girare il mondo e regalarci quello che ci manca
sembriamo strade che diventano una linea sola
nel traffico di un giorno visto dalla luna

Quante paure abbiamo vinto lungo questo viaggio
e quanti sogni abbiamo visto rinascere al largo
ma sento che non siamo soli adesso
quando ti guardo vedo l’universo

Ma non mi perdo più con te questa città di notte sembra il mare
ma non mi perdo più
e anche se affondo nei ricordi riesco a respirare
ma non mi perdo più con te
e quante frasi stupide, volersi all’impossibile
non siamo morti insieme ma rinasco da te
sì rinasco da te

E ci incastriamo nellinverno un po’ come la neve
sempre sul punto di cadere ma cadiamo insieme
vorrei fermare la notte ma non ho tempo
fuori c’è l’alba e resto sveglio

Ma non mi perdo più con te questa città di notte sembra il mare
ma non mi perdo più
e anche se affondo nei ricordi riesco a respirare
ma non mi perdo più con te
e quante frasi stupide, volersi all’impossibile
non siamo morti insieme ma rinasco da te
sì rinasco da te

The following two tabs change content below.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

By Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.