Canzone per te: dentro il testo de “La cura” di Franco Battiato

Entriamo dentro il testo di una canzone per comprenderne il significato

Nuovo appuntamento con Canzone per te, la rubrica che ogni settimana ti porta alla scoperta di una canzone diversa, cercando di capire il significato e il messaggio che vuole trasmettere attraverso la sua musica e le sue parole. La canzone protagonista di questa settimana è La cura di Franco Battiato; si tratta del singolo facente parte dell’album L’imboscata, pubblicato nell’ottobre 1996.

In La cura l’artista catanese canta l’amore nella sua forma più alta e profonda. Il brano non si riferisce, almeno in maniera esplicita, a un soggetto definito. Il “protagonista”, infatti, è proprio l’amore, inteso nella sua universalità e interezza.

«Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie, dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via. Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo, dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai»: sono queste le parole con cui si apre il brano. Il narratore promette di proteggere la persona amata dalle paure e dai timori che questa può incontrare nel corso della propria vita. Egli incarna una figura protettiva e allo stesso tempo piena d’amore; il suo obiettivo, infatti, non è soltanto quello di fungere da protezione contro le paure e le angosce quotidiane, ma è soprattutto quello di donare tutto il suo amore, aiutando la persona amata soprattutto nei momenti più difficili e complessi.

L’autore è anche consapevole che la vita non è costellata solamente da successi e vittorie; spesso, infatti, dietro a un traguardo raggiunto si nascondono innumerevoli fallimenti, che spingono qualsiasi individuo ad abbandonare la sua corsa e, di conseguenza, i suoi sogni.

L’amore, nel vero senso del termine, consiste anche nel comprendere i difetti e i timori della persona amata e, talvolta, nell’aiutarla a superarli (anche se non è sempre facile). Gli sbalzi d’umore, le ossessioni e le manie, però, sono tratti caratteristici dell’uomo e, pertanto, non devono essere trascurati: «Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d’umore, dalle ossessioni delle tue manie. Supererò le correnti gravitazionali, lo spazio e la luce per non farti invecchiare».

Il narratore promette pertanto di avere cura della persona amata, proprio perché si tratta di un essere speciale, meritevole di tutte le attenzioni e premure: «E guarirai da tutte le malattie, perché sei un essere speciale ed io, avrò cura di te». Fondamentale è la parola “cura” che, oltre ad essere il titolo del brano, è un termine di grande valore e significato. Il “prendersi cura” di qualcuno, infatti, è l’atto d’amore più alto e profondo che possa essere esercitato da un individuo. L’autore è anche disposto a prendere per mano la sua “anima gemella” e ad iniziare con lei un percorso che porti all’essenza, ossia alla ragione, alla comprensione e al fine di questa esistenza.

Il silenzio e la pazienza, inoltre, saranno qualità fondamentali in questo percorso. Questi permettono infatti di apprezzare maggiormente il mondo circostante e di notare elementi e sfumature che, nel frastuono generale, non possono essere percepiti. Il narratore è inoltre pronto a mettere a disposizione la sua saggezza e conoscenza, in modo da proteggere e assistere la persona amata: «Ti porterò soprattutto il silenzio e la pazienza. Percorreremo assieme le vie che portano all’essenza. I profumi d’amore inebrieranno i nostri corpi, la bonaccia d’agosto non calmerà i nostri sensi. Tesserò i tuoi capelli come trame di un canto. Conosco le leggi del mondo, e te ne farò dono».

Il brano, infine, si conclude con una vera e propria dichiarazione d’amore e affetto: «Ti salverò da ogni malinconia, perché sei un essere speciale. Ed io avrò cura di te. Io sì, che avrò cura di te». L’autore afferma ancora una volta, in maniera chiara e forte, che si prenderà cura di quest’anima. La salverà da qualsiasi malinconia, timore e turbamento, proprio perché si tratta di un essere speciale e unico.

In definitiva, La cura rappresenta uno dei brani d’amore di maggior valore e significato della musica italiana; l’autore non rende esplicito il destinatario (o la destinataria) del brano. Spetta all’ascoltatore il ruolo di dedicarla al proprio “essere speciale” e, soprattutto, a prendersene cura con grande amore e affetto.

The following two tabs change content below.

Luca Buson

Presentatore e conduttore radiofonico. Il microfono e il palcoscenico sono la mia vita. Grande appassionato di musica, in particolare italiana. Il mio motto è "break your limits".

Luca Buson

Presentatore e conduttore radiofonico. Il microfono e il palcoscenico sono la mia vita. Grande appassionato di musica, in particolare italiana. Il mio motto è "break your limits".

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.