Certificazioni FIMI, settimana 1 del 2019: si parte con Mengoni, Elisa e Maneskin

Quali sono i brani e gli album certificati nell’ultima settimana dalla FIMI e quanto hanno venduto gli artisti nella loro carriera? Scopriamolo:

ALBUM:

Maneskin Il ballo della vitaQuesta settimana la F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale Italiana) ha certificato ufficialmente le oltre 25.000 copie vendute da due storici album della discografia italiana dal 2009 ad oggi (periodo di rilevazione delle nuove certificazioni): Tracks, prima raccolta ufficiale di Vasco Rossi uscita nel 2002, e Una mattina, album strumentale di Ludovico Einaudi datato 2004.

Tra i successi più recenti il disco d’oro viene conquistato anche da Frah Quintale con il suo album del 2017, Regardez moi che taglia il traguardo delle 25.000 copie. Ben più in alto si collocano Marracash e Guè Pequeno con l’album della loro collaborazione, Santeria, che raggiunge le 100.000 copie vendute. Stesso risultato per il doppio disco di platino conquistato dai Maneskin con il loro ultimo Il ballo della vita.

SINGOLI

Tra i singoli italiani certificati questa settimana per le vendite ci sono alcuni classici della canzone italiana come quelli di Nek, che raggiunge le 25.000 copie necessarie al disco d’oro con la sua immortale Laura non c’è (contando, ovviamente, soltanto le vendite registrate dal 2009 a oggi da FIMI), e di Lucio Dalla con la sua Cara. Spazio, poi, anche ai cantautori come Zucchero per il brano 13 buone ragioni e Motta con il suo brano, La nostra ultima canzone, che incornicia un anno magnifico per il giovanissimo talento di Sugar Music che sarà in scena al prossimo Festival di Sanremo.

Elisa - Se piovesse il tuo nomeTra gli altri dischi d’oro settimanali presenti, ovviamente, anche Tedua e Chris Nolan con la loro 3 chances (dilla tutta), la giovane Luna scoperta da X-Factor con Los Angeles, e Marco Mengoni con l’ottimo successo di Hola.

Le 50.000 copie del disco di platino arrivano, invece, per Elisa con la sua hit invernale, Se piovesse il tuo nome, e per Fedez con la dolce Prima di ogni cosa.

Chiude la settimana di certificazioni Vasco Rossi con la sua storica Senza parole che taglia il traguardo delle oltre 100.000 copie vendute dal 2009 ad oggi.

Quanto hanno venduto nella loro carriera gli artisti certificati quest’oggi? Andiamo a vedere il dettaglio:

  • VASCO ROSSI (2009-2019): 2.965.000 copie [1.770.000 copie album + 1.195.000 copie singoli]
  • FEDEZ (2013-2019): 2.900.000 copie [500.000 copie album + 2.400.000 copie singoli]
  • GUE’ PEQUENO (2012-2019): 2.345.000 copie [495.000 copie album + 1.850.000 copie singoli]
  • MARCO MENGONI (-2019): 2.220.000 copie [880.000 copie album + 1.340.000 copie singoli]
  • MARRACASH (2012-2019): 1.285.000 copie [205.000 copie album + 1.080.000 copie singoli]
  • ELISA (2009-2019): 1.185.000 copie [430.000 copie album + 755.000 copie singoli]
  • ZUCCHERO (2009-2019): 835.000 copie [710.000 copie album + 125.000 copie singoli]
  • MANESKIN (2017-2019): 550.000 copie [150.000 copie album + 400.000 copie singoli]
  • NEK (2009-2019): 510.000 copie [205.000 copie album + 305.000 copie singoli]
  • LUNA (2019): 25.000 copie [25.000 copie singoli]
  • LUDOVICO EINAUDI (-2019): copie [copie album + copie singoli]
  • LUCIO DALLA (-2019): copie [copie album + copie singoli]
  • MOTTA (-2019): copie [copie album + copie singoli]
  • FRAH QUINTALE (-2019): copie [copie album + copie singoli]
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.