giovedì, Maggio 23, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Certificazioni FIMI, settimana 7 del 2023: subito 4 premi per Sanremo 2023

Quali sono i brani e gli album certificati nell’ultima settima dalla FIMI e quanto hanno venduto gli artisti nella loro carriera? Scopriamolo:

ALBUM:

Questa settimana tra i dischi risultano essere stati certificati dalla F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale Italiana) per il numero di copie vendute c’è il disco d’oro per Renato Zero con il suo progetto discografico intitolato Zero datato 1987 e che oggi certifica le 25.000 copie vendute.

Disco di platino attribuito a Guè per il suo ultimo disco d’inediti, Madreperla (di cui qui la nostra recensione) che oggi certifica oltre 50.000 copie vendute in queste poche settimane. Il disco di platino viene attribuito anche a Random con il suo progetto intitolato Montagne russe mentre, invece, Salmo per il suo album Playlist ottiene 7 platini con oltre 350.000 copie.

Marco Mengoni 2023

SINGOLI:

Tra i singoli digitali italiani certificati da FIMI per il numero di copie vendute, questa settimana ad aprire le danze sono i dischi d’oro per le 50.000 copie ottenute da Blanco e dalla sua discussa L’isola delle rose e da Bresh con Guasto d’amore oltre che da Vale Pain e La Luna Nera con Cali e Gemitaiz e Noyz Narcos con la loro Pochette. Certificazione anche per ‘O mar for, colonna sonora della serie TV di grande successo ‘Mare fuori’, cantata da Stefano Lentini, Icaro, Lolloflow e Raiz.

Il disco d’oro viene attribuito anche a quattro degli assoluti protagonisti dell’ultimo Festival di Sanremo. Il vincitore Marco Mengoni conquista oltre 50.000 copie con la sua Due vite come fanno anche gli altri due protagonisti del podio: Lazza con Cenere Mr.Rain con la sua Supereroi. Disco d’oro, infine, anche per Madame e la sua apprezzatissima Il bene nel male.

Il disco di platino viene attribuito a Guè, Anna e Sfera Ebbasta sulla loro Cookies n’ cream che riceve 100.000 copie vendute. Il quarto disco di platino arriva anche per le 400.000 copie vendute da Tananai per il suo successo su Baby Goddamn.

Vendite in carriera |

Quanto hanno venduto nella loro carriera gli artisti premiati? Ecco l’aggiornamento ad oggi

  • SFERA EBBASTA (2016-2023): 9.850.000 copie [9.050.000 copie singoli + 800.000 copie album]
  • GUE’ (2009-2023): 5.910.000 copie [4.765.000 copie singoli + 1.145.000 copie album]
  • SALMO (2013-2023): 5.075.000 copie [4.225.000 copie singoli + 850.000 copie album]
  • BLANCO (2021-2023): 4.995.000 copie [4.695.000 copie singoli + 300.000 copie album]
  • LAZZA (2017-2023): 4.605.000 copie [4.130.000 copie singoli + 475.000 copie album]
  • MARCO MENGONI (2009-2023): 3.680.000 copie [2.400.000 copie singoli + 1.280.000 copie album]
  • GEMITAIZ (2016-2023): 3.135.000 copie [2.635.000 copie singoli + 500.000 copie album]
  • MADAME (2019-2023): 2.320.000 copie [2.170.000 copie singoli + 150.000 copie album]
  • TANANAI (2022-2023): 1.125.000 copie [1.100.000 copie singoli + 25.000 copie album]
  • RENATO ZERO (2009-2023): 905.000 copie [75.000 copie singoli + 830.000 copie album]
  • MR.RAIN (2016-2023): 885.000 copie [810.000 copie singoli + 75.000 copie album]
  • NOYZ NARCOS (2018-2023): 790.000 copie [590.000 copie singoli + 200.000 copie album]
  • BRESH (2021-2023): 595.000 copie [520.000 copie singoli + 75.000 copie album]
  • RANDOM (2019-2023): 520.000 copie [470.000 copie singoli + 50.000 copie album]
  • ANNA (2020-2023): 485.000 copie [460.000 copie singoli + 25.000 copie album]
  • VALE PAIN (-2023): copie [copie singoli + copie album]
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.